Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
04 novembre 2015

Garcia: "Grande reazione", Pjanic: "Chiuso troppo tardi"

print-icon
rom

Dalla Champions al campionato: dopo il Bayer Leverkusen la Roma ha appuntamento con la Lazio (Foto Getty)

L'allenatore della Roma sottolinea il carattere dimostrato dalla squadra all'Olimpico, pur ammettendo: "Ancora tante amnesie". L'mvp della serata: "Abbiamo fatto il nostro dovere, ora pensiamo al derby"

Garcia applaude i suoi dopo il 3-2 contro il Bayer Leverkusen che vale il secondo posto nel Girone di Champions League: "Abbiamo fatto un grande primo tempo, anche se dovevamo finire almeno 4-0. C'è stato un blackout nei primi 5' del secondo tempo, ma voglio sottolineare il carattere che abbiamo avuto nel reagire".

 

Troppe amnesie - "Di solito dopo l'intervallo torniamo bene in campo, questa volta no" ammette l'allenatore della Roma individuando il problema principale della squadra, "Ancora non ho una spiegazione". Tra le note dolenti anche i tifosi: "Forse mi aspettavo qualcosa in più dal pubblico: spero che lo stadio diventi un vero inferno nel futuro, ora è lontano da questa traguardo. Aggiornamento dall'infermeria: "De Rossi e Florenzi problemi muscolari, per Maicon sembra più grave: bisogna aspettare 48 ore per saperne di più su tutti e tre" conclude Garcia.

 

Pjanic: "Abbiamo rischiato troppo" - E' soddisfatto a metà Miralem Pjanic, autore del gol decisivo della Roma nella serata di Champions League contro il Bayer Leverkusen: "Dovevamo chiudere la partita prima, specialmente nel primo tempo dove abbiamo creato tante occasioni", sottolinea il centrocampista bosniaco, "Spesso abbiamo dei problemi a gestire il vantaggio, per fortuna questa volta ci è andata bene. Alla fine l'importante erano i tre punti: dovevamo assolutamente vincere e l'abbiamo fatto". E ora l'attenzione va al campionato: "Dobbiamo ancora chiudere il discorso qualificazione, ma prima c'è il derby, vogliamo vincere anche quella partita".