ICC 2019, Arsenal-Fiorentina 3-0: la doppietta di Nketiah stende i viola

International Champions Cup

Primo ko negli Stati Uniti per la Fiorentina. Nella seconda sfida di ICC, la squadra viola perde 3-0 contro l'Arsenal di Emery: decisiva una doppietta di Nketiah. Montella: "Sono soddisfatto, risultato troppo severo"

IL PROGRAMMA DELLE AMICHEVOLI DI OGGI

MONTELLA: "DE ROSSI TENTATO, NON SE L'È SENTITA"

LE NEWS DI SKY SPORT ANCHE SU WHATSAPP

ARSENAL-FIORENTINA 3-0

15’, 65’ Nketiah, 89’ Willock

Arsenal (3-4-1-2): Martinez; Chambers, Mustafi, Monreal; Jenkinson, Olayinka, Burton, Kolasinac; Nelson, Saka; Nketiah.

Fiorentina (4-1-4-1): Dragowski; Terzic, Ranieri, Ceccherini, Venuti; Cristoforo; Benassi, Saponara, Castrovilli, Sottil; Vlahovic.

La Fiorentina fallisce il bis e incassa la prima sconfitta nella International Champions Cup 2019. Dopo il successo per 2-1 all’esordio contro il Chivas Guadalajara, i viola si piegano all’Arsenal: termina 3-0 per i Gunners il match del Bank of America Stadium di Charlotte. Va solo vicino al gol - in più occasioni soprattutto con Vlahovic - la squadra di Vincenzo Montella, composta per gran parte di giovani proprio come quella di Unai Emery. Più concreti invece gli inglesi, trascinati dal classe 1999 Eddie Nketiah: doppietta (un gol per tempo) per il giovanissimo attaccante, il cui lavoro è stato completato nel finale di partita da Joe Willock, autore del tris. Tra i più positivi della Fiorentina il già citato Dusan Vlahovic, così come Luca Ranieri e Riccardo Saponara. “Sono soddisfatto di come abbiamo tenuto il campo nei primi 60 minuti - ha detto Montella nel post partita - Soprattutto nel primo tempo abbiamo fatto molto bene. Siamo stati sempre molto alti con la difesa e abbiamo interpretato i principi di gioco che proviamo in allenamento, o quantomeno provato a farlo. Il 3-0 è troppo severo e sono dispiaciuto anche per il modo in cui è maturato il 2-0”. Sul mercato, poi: “Il direttore Pradè ha chiesto pazienza, stiamo lavorando, ma lui ha già fatto una conferenza nella quale ha detto tutto ciò che c'era da dire: per noi adesso è una fase di work in progress. Sui singoli preferisco non soffermarmi, anche se so benissimo che ci sono giovani di valore”.

Evento a Little Italy con i tifosi

Programma molto intenso quello della Fiorentina, che il prossimo 25 luglio a Harrison affronterà il Benfica nell’ultima gara di International Champions Cup. Dopo la sfida contro l’Arsenal, i viola sono volati subito in New Jersey. Nella giornata di domenica, prima dell’allenamento pomeridiano, l’intera squadra parteciperà nel Bronx, nel quartiere Little Italy, a una festa con i tifosi, alla quale presenzierà anche il nuovo proprietario Rocco Commisso.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche