03 gennaio 2018

Reggina, amaranto in vacanza: ripresa fissata per il 9 gennaio

print-icon
La Reggina riprenderà a lavorare il prossimo 9 gennaio, foto Lapresse

La Reggina riprenderà a lavorare il prossimo 9 gennaio, foto Lapresse

Agenore Maurizi ha ordinato il rompete le righe dopo la vittoria ottenuta sul Catanzaro, la ripresa dei lavori è fissata per il prossimo 9 gennaio, termine stabilito per regolamento da Aic e Lega Pro

La vittoria ottenuta in trasferta a Catanzaro ha restituito entusiasmo alla Reggina, aumentando l’autostima in una squadra in evidente difficoltà. Il gol di Bianchimano serviva eccome per riportare il sereno nell’ambiente amaranto, pronto adesso a lavorare duramente durante la sosta per cominciare con il piede giusto la seconda parte di stagione. Agenore Maurizi ha concesso ai suoi giocatori alcuni giorni di riposo, fissando la ripresa per il prossimo 9 gennaio, come stabilito da Aic e Lega Pro, data in cui si riprenderà a lavorare e faticare. Si prospettano giorni di intenso lavoro per gli amaranto, che riprenderanno il campionato il 22 gennaio con il match casalingo contro la Paganese.

Le parole di Maurizi

Arriva alla sosta con il sorriso la Reggina, uno stato d’animo condiviso anche da Maurizi, soddisfatto per aver chiuso la prima parte di stagione con un successo. L’allenatore amaranto si fida eccome dei suoi uomini, un sentimento che non smette mai di sottolineare: “I percorsi non sono sempre rettilinei, si incontrano problemi ed ostacoli durante il cammino ma l’importante è riuscire a rimettersi sempre in carreggiata nel modo giusto. La Reggina non vinceva a Catanzaro dal 1989 e 28 anni dopo ci siamo riusciti conquistando in trasferta il derby e riassaporando i tre punti che mancavano da troppo tempo. La Reggina ha fatto buone gare, con la medesima intensità, ma non abbiamo giocato bene, ma non è che ci hanno travolto con tiri in porta. Non è tutto male quello che abbiamo fatto sino ad ora, non abbiamo fatto tutto bene oggi, ma il principio è quello di migliorare. Dopo la vittoria sul Catania ho sempre detto che l'allenatore incide al 20% sul risultato finale. Mercato? Mi aspetto quello che mi aspettavo prima di questa gara, faremo qualcosa. Cucchietti? E’ una delle persone più professionali che ho incontrato sul mio cammino. E' un ragazzo di 19 anni, ma ha una professionalità incredibile, faccio i complimenti a Cucchietti uomo".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

Kepa rinnova: clausola 80 mln. Real su Alisson?

Brady vs Underdogs, a voi il Super Bowl 52!

Juventus-Genoa: tutte le quote

Monday Night, Juve-Genoa: gioca Lichtsteiner

AMA Supercross, torna la formula delle tre finali

Messina: "Una panchina? Solo per occasione giusta"

Lazio, da record: meglio di Real, Juve e Bayern

Dakar 2018: Walkner, una vittoria per la patria

Lippi: "Napoli in pole per lo scudetto"

Napoli fa festa, quanto pesano i punti di Bergamo

Var e calendari, la triste partita delle parole

I PIU' VISTI DI OGGI
I PIU' VISTI DI OGGI