user
07 gennaio 2018

Siena, Vaira: "Cerchiamo un attaccante per rinforzarci"

print-icon
Michele Mignani - Siena

Michele Mignani, allenatore del Siena (Getty)

Queste le parole del responsabile dell'area tecnica sul mercato: "Giocatori come Cruciani, Terigi o Campagnacci hanno trovato meno spazio e sono attenzionati da altre società, noi vogliamo un centravanti"

Se sul campo c'è la sosta sul mercato le squadre sono sempre vigili. Attive. E' il caso del Siena di mister Mignani, che approfitterà della pausa per rinforzare qualche reparto. Soprattutto davanti, in attacco, dove il responsabile dell'area tecnica Davide Vaira ha parlato così delle possibilità del Siena di intervenire sul mercato. I bianconeri sono secondi a 37 punti, alla pari con la Viterbese e a -8 dal Livorno capolista. Nell'ultima gara dell'anno hanno pareggiato 0-0 contro il Pisa, ora la ripresa è fissata per il 19 gennaio. Un solo obiettivo per i ragazzi di Mignani, rinforzarsi e puntare al ritorno in Serie B. 

"Cerchiamo un attaccante"

Le parole di Vaira: "Ci affacciamo al mercato con molta serenità perchè questi mesi appena trascorsi ci hanno fatto capire che tutta la nostra rosa è all’altezza della situazione e siamo estremamente contenti di tutti i nostri giocatori. E’ chiaro che tutte le squadre sono migliorabili e che noi abbiamo delle lacune, inutile negarlo. Noi non abbiamo in programma di mandare via qualcuno, ma è normale che giocatori importanti per la categoria come Cruciani, Terigi o Campagnacci che hanno trovato meno spazio siano attenzionati da altre società, come è normale che qualcuno un po’ più scontento pensi di andarsene. Per quanto riguarda le entrate invece noi non abbiamo particolari esigenze, il reparto dove potrebbe esserci un innesto è l’attacco, perchè è emerso che manca un giocatore con determinate caratteristiche, ma non è facile trovarlo, soprattutto a gennaio, perchè i giocatori bravi difficilmente si muovono e se si muovono, costano”.

Dolci: "Nessuna richiesta per Damian"

Così il ds Dolci: "La squadra, come detto già in precedenza, è difficilmente migliorabile. Non faremo stravolgimenti. Se nessuno ci chiede di uscire, non abbiamo necessità di fare cessioni". E ancora, il punto del direttore sportivo del Siena: "Su Damian non sono arrivate indicazioni, né dal Chievo, né dall’agente e tantomeno dal Pescara. Contiamo molto sul ragazzo, quando ha giocato ha dato buone risposte. Non c’è bisogno di fare riflessioni ad oggi, e lo stesso vale per Terigi. Non è arrivata nessuna telefonata per lui".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi