user
03 aprile 2018

Siena, Mignani avverte: "Rialziamo la testa e sbagliamo meno"

print-icon
Michele Mignani - Siena

Michele Mignani, allenatore del Siena

L'analisi dell'allenatore bianconero prima della sfida contro la Pro Piacenza, decisiva per il campionato: "Ogni gara che passa abbiamo la consapevolezza che dobbiamo sbagliare sempre meno"

Siena, vietato sbagliare. Non più. Dopo la sconfitta contro il Pontedera Mignani guarda avanti... con un occhio al passato: "Rialziamoci e sbagliamo di meno". Troppi errori nell'ultimo turno, ora la gara contro il Pro Piacenza. Il Livorno è sempre lì, in vetta, a 60 punti ma con due partite ancora da giocare (martedì contro l'Arezzo la prima). Il Siena, invece, occupa la seconda piazza, appena un punto dietro gli amaranto. Rush finale. Ormai manca sempre meno e i bianconeri non vogliono passare per i playoff, vogliono la promozione diretta e il gran ritorno in Serie B dopo il fallimento di qualche anno fa. Mignani serra la fila e parla così in vista della prossima gara contro il Pro Piacenza. 

"Dobbiamo riscattare subito la sconfitta"

"Il segnale negativo di Pontedera è la sconfitta, ovviamente; dobbiamo viverla male, non dobbiamo mai più abituarci ad una situazione di questo genere, l'obiettivo è fare in modo che non accada più, in particolare mi riferisco all’episodio che ha deciso la partita". Mignani torna sul gol degli avversari: "Abbiamo sbagliato, non possiamo lasciare un giocatore avversario colpire da solo nella nostra area piccola". Qualche elemento positivo c'è comunque: "Per la prima volta abbiamo trovato una squadra che, come si dice, ti salta addosso. Abbiamo retto l'urto e siamo riusciti a reagire. Qualitativamente parlando non abbiamo giocato una delle nostre gare migliori, ma sotto l'aspetto dell'atteggiamento abbiamo ribattuto colpo su colpo a una squadra molto fisica, ci hanno messo in difficoltà". Il passato è passato ormai: "Dobbiamo ripartire, rialzare la testa immediatamente e pensare che da qui alla fine dobbiamo sbagliare sempre meno". 

"Mi aspetto una squadra affamata di punti"

Continua Mignani: "La squadra sta bene, anche a Pontedera ha fatto una gara importante, abbiamo corso molto, siamo stati cattivi, non ho preoccupazioni e pensieri da questo punto di vista. E' normale che dopo una sconfitta ci sia qualche contraccolpo, ma visto il nostro percorso dobbiamo guardare cosa abbiamo fatto di buono ed andare avanti, credendo nel lavoro e in quello che possiamo fare". Capitolo formazione: "Non mi preoccupa l'emergenza a centrocampo, è ovvio che preferirei arrivare alla partita con la maggior parte dei giocatori a disposizione: lì abbiamo delle defezioni pero’ troveremo degli stimoli per fare ancora meglio". Testa al Pro Piacenza:  "Mi aspetto una squadra affamata di punti, ha meno fisicità delle altre che abbiamo incontrato ultimamente ma ha qualità, a centrocampo e in attacco: non dobbiamo commettere errori, voglio massima attenzione, loro vorranno fare punti in casa". Il Siena vuole rialzare la testa. Subito.

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi