user
30 maggio 2018

Siena, Mignani: "Niente ansia, pronti per i playoff. Uniti possiamo fare qualcosa di importante"

print-icon
sie

L’allenatore bianconero ha presentato in conferenza stampa la gara di andata dei quarti di finale dei playoff di Serie C contro la Reggiana: "Loro forti, uno stimolo in più per noi. Non vediamo l’ora di giocare, uniti possiamo ottenere qualcosa di importante"

SERIE C, IL PROGRAMMA DEI PLAYOFF

La lunga attesa è finita, per il Siena è tempo di playoff. In archivio la stagione regolare, con il secondo posto finale nel girone A di Serie C dopo un lungo duello con il Livorno, adesso per ottenere la promozione in Serie B la squadra bianconera dovrà affrontare le altre pretendenti provenienti dai restanti gironi. Quarti di finale contro la Reggiana, con gara di andata in trasferta e ritorno al 'Franchi' di Siena. I bianconeri sono pronti: parola di Michele Mignani, che in conferenza stampa ha presentato il match. "Le ultime tre settimane sono passate in maniera abbastanza veloce – ha detto l’allenatore del Siena -, abbiamo prima concesso un po’ di riposo ai ragazzi, poi ci siamo unicamente concentrati su ciò che si deve fare. Abbiamo osservato le altre squadre e abbiamo utilizzato il tempo a nostra disposizione per preparare al meglio una partita davvero importante. Ci saranno due manches, l’andata e il ritorno, e non vediamo l’ora di scendere in campo. Abbiamo proprio una voglia matta".

Reggiana forte, playoff equilibrati: noi siamo pronti

Un pensiero sugli avversari di turno, Mignani non si fida della Reggiana: "Loro sono certamente una squadra forte – ha proseguito l’allenatore del Siena -, costruita per lottare fino in fondo per la vittoria finale nel girone B insieme al Padova. L’anno scorso sono anche arrivati alle final four, quindi il loro valore è palese: questo deve essere uno stimolo ulteriore per noi, quando ci sono partite del genere si alza la tensione, sono le gare più belle da disputare. I playoff? Io credo che ci sia tanto equilibrio, arrivati a questo punto tutte le squadre hanno evidentemente valori importanti. Noi però siamo consapevoli di ciò che abbiamo fatto finora, questa deve essere la nostra forza. Dobbiamo scendere in campo con un mix di spensieratezza, serenità e voglia di lottare su ogni pallone, un po’ come se ogni volta fosse l’ultimo. Rimanendo uniti possiamo ottenere qualcosa di importante: niente nervosismo o ansia, siamo pronti".

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi