Watford-Tottenham 0-0

Premier League
watford-tottenham-1059930

Nel match valevole per la ventitreesima giornata della Premier League, Watford e Tottenham chiudono la propria gara senza segnare gol. Gli uomini di José Mourinho ci hanno provato più degli avversari senza però riuscire a capitalizzare. Ci sono state anche grosse occasioni da rete ma i due portieri hanno fatto il proprio dovere

Di reti non ne sono arrivate, per la delusione del pubblico accorso allo stadio ma la sfida tra Watford e Tottenham non è stata totalmente priva di emozioni, anzi. Si può dire che sia mancato solo il gol. Entrambe le squadre si sono presentate più di una volta in area avversaria ma tra mira non proprio precisa e ottimi interventi dei portieri, le azioni più promettenti non hanno trovato la finalizzazione desiderata. Sarr da una parte e Dele Alli dall'altra sono stati tra quelli che hanno avuto una chiara occasione da gol ma che hanno fallito la rete da tre punti. Da segnalare per il Watford l'errore dal discetto di Deeney al 69°, che poteva dare la vittoria alla sua squadra.

Clean sheet per entrambi i portieri: 4 parate per Ben Foster (Watford), mentre Paulo Gazzaniga (Tottenham) ha compiuto 2 parate.

Nonostante il pareggio a reti inviolate, entrambe le squadre hanno avuto grandi opportunità da rete. Ci sono state ben 2 occasioni d'oro per cambiare il risultato da parte di entrambe le squadre, incluse 1 a testa per Ismaila Sarr (Watford) e Dele Alli (Tottenham Hotspur). Molto agonismo in campo con 5 cartellini gialli in totale: di cui 3 per il Tottenham e 2 per il Watford.

Gli ospiti hanno completato con successo più passaggi dell'avversario (413-236): si sono distinti Harry Winks (68), Toby Alderweireld (52) e Aurier (47). Per i padroni di casa, Etienne Capoue è stato il giocatore più preciso con 37 passaggi riusciti.

Nel Watford, l'attaccante Troy Deeney è stato il migliore dei suoi nei contrasti vinti (25 sui 35 totali) e ha contribuito al predominio della sua squadra nel dato percentuale complessivo (57%). Il difensore Serge Aurier è stato invece il più efficace nelle fila del Tottenham con 12 contrasti vinti a fronte comunque di un numero superiore di confronti persi (18).


Watford (4-2-3-1 ): B.Foster, A.Masina, A.Mariappa, C.Cathcart, C.Dawson, E.Capoue, A.Doucouré, N.Chalobah, G.Deulofeu, I.Sarr, T.Deeney (Cap.). All: Nigel Pearson
A disposizione: Domingos Quina, A.Gray, I.Pussetto, J.Holebas, C.Kabasele, Heurelho Gomes, R.Pereyra.
Cambi: R.Pereyra <-> N.Chalobah (79'), I.Pussetto <-> I.Sarr (89')

Tottenham (4-3-3 ): P.Gazzaniga, S.Aurier, J.Tanganga, J.Vertonghen (Cap.), T.Alderweireld, G.Lo Celso, H.Winks, Dele Alli, E.Lamela, Lucas Moura, Son Heung-Min. All: José Mourinho
A disposizione: M.Vorm, C.Eriksen, Gedson Fernandes, Ryan Sessegnon, E.Dier, D.Sánchez, O.Skipp.
Cambi: C.Eriksen <-> B.Alli (73'), G.Carvalho Fernandes <-> G.Lo Celso (80')


Ammonizioni: E.Capoue, A.Doucouré, J.Tanganga, H.Winks, J.Vertonghen

Stadio: Vicarage Road
Arbitro: Michael Oliver

Contenuto creato con software di intelligenza artificiale

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche