L'Inter stende il Pescara, 7^ meraviglia di Pioli

Serie A

Ivano Pasqualino

I nerazzurri superano la squadra di Oddo 3-0 con reti di D'Ambrosio, Joao Mario ed Eder. Pioli conquista la sua settima vittoria consecutiva in campionato e sale al quarto posto: il Napoli è distante solo due punti

INTER-PESCARA 3-0
23' D'Ambrosio, 43' Joao Mario, 73' Eder

Il tabellino e le pagelle

La settima meraviglia è servita. L’Inter si sbarazza senza difficoltà del Pescara, Pioli conquista così la sua settima vittoria consecutiva in campionato. I nerazzurri superano la squadra di Oddo 3-0, ma il risultato poteva essere ampiamente più largo. D’Ambrosio sblocca il risultato dopo appena 23 minuti, Joao Mario raddoppia al 43’ e l’Inter smette di spingere dopo il riposo, giocando un secondo tempo con un po’ di sufficienza. Il risultato è che il Pescara sfiora il gol nella ripresa, ma il divario tecnico tra le due formazioni è eccessivo e i nerazzurri segnano il terzo gol con Eder al 73'. L’Inter porta a casa i tre punti e sale al quarto posto, scavalcando la Lazio in classifica e portandosi momentaneamente a 2 punti dal Napoli.

Niente turnover - Pioli, nonostante i prossimi due impegni molto importanti contro Lazio e Juventus, decide di non rinunciare ai suoi uomini migliori. Niente turnover, subito in campo sia Icardi sia Perisic. Nel Pescara pesa la squalifica di Caprari, Oddo si affida a Kastanos e Bahebeck. L’Inter parte piano, concedendo la prima occasione al Pescara. Al 22’ progressione di Kastanos, che fa partire un bolide dai 30 metri: Handanovic respinge male con i pugni sui piedi di Verre, che segna, ma l'arbitro ferma tutto per fuorigioco (decisione corretta). Un minuto dopo l’Inter sblocca il match con un appoggio semplicissimo da due passi di D’Ambrosio, lasciato solo su calcio d’angolo da Bahebeck.

Pescara, problemi in difesa 
- Il Pescara non riesce a controllare le sfuriate dei nerazzurri. Joao Mario in pressing ruba un pallone al limite dell’area del Pescara, ma spreca davanti a Bizzarri. Il portoghese si rifà al 43’, depositando in porta un cross perfetto di Perisic. Un altro appoggio molto facile, come quello di D’Ambrosio, che rappresenta i problemi in difesa del Pescara.

Obiettivo Champions 
- Nella ripresa l’Inter abbassa leggermente il ritmo, il Pescara sembra poter trovare lo spunto per riaprire la partita, ma Bahebeck spreca la migliore occasione davanti ad Handanovic. L’Inter amministra il vantaggio e chiude la partita con il gol di Eder al 73’ con un contropiede perfetto. I nerazzurri vincono 3-0, Pioli conquista la settima vittoria consecutiva in campionato (la nona, se si considerano anche Europa League e Coppa Italia). L'Inter scavalca la Lazio e sale al quarto posto, a due punti di distanza dal Napoli. L’obiettivo Champions non è più così lontano.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche