Samp, Giampaolo: "Un po' imprecisi ma gara ok"

Serie A
Marco Giampaolo, allenatore della Sampdoria (Getty)

Le parole dell'allenatore nel post gara: "Negli ultimi venti metri ci è mancato qualcosa e non siamo riusciti a pareggiare ma ai miei calciatori avevo chiesto di rimanere in partita fino alla fine. Quagliarella era motivato e come lui tutti sono stati bravi, l'atteggiamento è stato quello giusto"

Dopo sette risultati utili consecutivi si ferma la striscia positiva della Sampdoria, i blucerchiati non riescono a fermare la capolista una settimana dopo la vittoria nel derby e perdono così 1-0. Decide un gol di Cuadrado pochi minuti dopo il fischio d’inizio, la Samp prova poi a reagire e spinge alla ricerca del pareggio ma non riesce a trovare il gol e si ferma così a quota 41 punti in classifica. Dopo il novantesimo, ai microfoni di Sky Sport, Marco Giampaolo ha commentato così la prestazione dei suo ragazzi e il risultato finale.

Sul match -
"Probabilmente siamo stati un po' imprecisi negli ultimi 20 metri - ha detto l’allenatore -  non siamo riusciti a segnare. Oggi è andata così, la sconfitta non è mai positiva anche se comunque è arrivata contro la Juventus e la squadra mi è piaciuta perché ha giocato in maniera propositiva. Quagliarella era molto motivato e ha fatto una grande gara però in generale tutti i ragazzi hanno avuto l'atteggiamento giusto e non sono rimasti ad aspettare perché probabilmente sarebbe stato sbagliato. Abbiamo cercato di impensierire gli avversari, stiamo crescendo ancora e ci siamo spremuti fino alla fine e poi anche con la sconfitta siamo comunque riusciti a raccogliere l'applauso del nostro pubblico che è straordinario".

Sulla rabbia di Allegri - "È giusto che Allegri recrimini per non aver chiuso la partita ma io ai miei giocatori avevo chiesto di tenere aperta la gara fino alla fine e avevo detto che bisognava trascinarsi dietro una partita contro una squadra fortissima che ha qualità. Noi abbiamo infatti avuto nel finale la possibilità di pareggiare, i miei calciatori sono stati bravissimi ed è giusto che l'allenatore bianconero si sia arrabbiato per aver sofferto fino alla fine; ma il nostro compito era quello e ci siamo riusciti a portarlo a termine. Sul gol preso posso dire che Cuadrado aveva molto tempo per attaccare lo spazio, poi ha ricevuto una palla forte e pericolosissima e ha segnato. Ma i miei giocatori non si sono comportati male. Sono gol che si possono prendere, Asamoah è stato bravissimo a mettere il cross e Cuadrado ad arrivare da dietro.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport