Napoli, Zielinski: "Juve? Riapriamo il campionato"

Serie A
Zielinski, Napoli (Getty)
zielinski_chievo_napoli_getty

Il centrocampista polacco crede ancora nello scudetto: "C’è grande attesa per la doppia sfida contro la Juventus, voglio battere i bianconeri per avvicinarci a loro, il campionato non è finito". Poi sul futuro: "A Napoli sto benissimo"

Una doppia sfida alla Juventus tutta da vivere, campionato prima, semifinale di ritorno di TIM Cup poi. "Sappiamo che la gente aspetta con entusiasmo e passione queste due sfide. Il nostro desiderio è cercare sempre la vittoria, ma per adesso siamo concentrati solo sulla gara di campionato, perché è quella che arriva prima. E' una tappa importante per il traguardo Champions e vogliamo proseguire nella nostra scalata per puntare al secondo posto. Affrontiamo due partite con la Juventus in pochi giorni e daremo il massimo con fiducia e convinzione nelle nostre potenzialità", una carica, quella di Piotr Zielinski, che contagia l’ambiente azzurro.

Campionato ancora aperto - "Siamo tranquilli e molto concentrati. Sono incontri che tutti vogliono disputare al massimo e che hanno un sapore speciale. Avremo il San Paolo che ci spingerà sia domenica che mercoledì, e tutti insieme proveremo a regalare una grande emozione ai nostri tifosi. Vogliamo vincere con la Juventus per avvicinarci proprio ai bianconeri. Se giochiamo come sappiamo possiamo batterla, con la mano dei tifosi possiamo farcela. Il campionato non è finito e si può sicuramente riaprire. Vogliamo arrivare più in alto possibile. La Coppa Italia? Crediamo alla finale. Ci sono due gol da recuperare, ma siamo una grande squadra e possiamo farcela tranquillamente. Per il momento, però, è più importante il match di campionato", le parole del centrocampista del Napoli rilasciate a Radio Kiss Kiss in vista della doppia sfida contro i bianconeri che attende la squadra di Sarri.

Amore azzurro – "Futuro? A Napoli sto benissimo, c'è una città fantastica e gioco in un gruppo forte come qualità e umanamente splendido. Questo è un ambiente unico. Per un bilancio vero bisogna aspettare la fine della stagione. Ma sinora è molto positivo sia per me che per la squadra. Real Madrid? Al San Paolo non hanno visto la palla, c'è rammarico perché potevamo evitare di subire quei gol”, ha proseguito Zielinski. Che poi ha voluto fare i complimenti a Maurizio Sarri per la Panchina d’Oro conquistata nei giorni scorsi a Coverciano: "Conosco da anni il mister ed è un premio meritatissimo per quello che ha dimostrato. Spero lo possa vincere anche l'anno prossimo".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport