Crotone, Nalini: "Diamo tutto, abbiamo più fiducia rispetto allo scorso anno"

Serie A
Andrea Nalini, attaccante del Crotone (getty)
nalini_getty

L'attaccante rossoblu fa il punto nella settimana della sosta: "Lavoriamo per rimettere benzina nelle gambe, vogliamo affrontare al meglio il Torino. Ormai conosciamo bene Nicola: quello che conta è l'atteggiamento"

La vittoria per 2-0 contro il Benevento e l’1-1 in casa della SPAL hanno completato una buona prima parte di stagione per il Crotone di Davide Nicola, ora a 5 punti in classifica e a +2 dall’Hellas Verona terzultimo. Ora ci saranno due settimane di recupero per i rossoblu, prima di tornare in campo allo Scida contro il Toro di Sinisa Mihajlovic: “Questa settimana ci dà modo di recuperare, di mettere benzina nelle nostro gambe per affrontare la partita con il Torino”, ha detto ai microfoni di CrotoneTV Andrea Nalini. “E per me questo vale ancora di più, visto che sono un po’ indietro di condizione. Ci alleneremo bene, purtroppo senza i nazionali, per preparare al meglio la sfida contro i granata”.

"Conosciamo Nicola. Quello che conta è l'atteggiamento"

Contro la SPAL titolare Nalini, in attacco insieme a Simmy: “Credo di aver compiuto cosa mi ha detto il mister: mi ha dato delle indicazioni e sono certo di averle rispettate in campo. Contro la SPAL ho fatto una partita di sacrificio, che è servita alla squadra a portare un punto a casa. Sono stato in avanti con Simmy: il mio ruolo non cambia la lettura della gara, quello che conta è l’atteggiamento”, ha continuato il classe 1990. “È ciò che ci contraddistingue dall’inizio dell’anno. Così sarà per tutta la stagione: c’è bisogno di unità e di voglia di non mollare mai, poi le cose verranno di conseguenza”. Un inizio di stagione che fa ben sperare, diverso da quello dell scorso anno: “Sicuramente in tutti noi c’è più fiducia nei mezzi, ci diamo una mano l’un l’altro. Il mister lo conosciamo da un anno, sappiamo ciò che vuole da noi: in questo inizio di stagione non potevamo sbagliare e così è stato. Certi meccanismi sono più rodati rispetto al passato, è naturale”. E in conclusione: “Speriamo di poterci ripetere e magari chissà di portare a casa anche più punti. Noi ciò che ci chiede il mister lo eseguiamo alla lettera in campo e spero che questo si veda dagli spalti: diamo tutto”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche