Sampdoria-Atalanta, Gasperini: "Inizia un ciclo di fuoco, vogliamo ripartire bene"

Serie A
Gian Piero Gasperini, allenatore dell'Atalanta (fonte sito Atalanta)
gasperini_atalanta_sito

L'allenatore nerazzurro sulla sfida con la Samp: "Inizia un ciclo di fuoco, ma dobbiamo pensare partita dopo partita. Ci eravamo lasciati con l'entusiasmo per la partita con la Juve, ora vogliamo ripartire. Abbiamo una buona classifica, ma manteniamo la concentrazione"

Ritorna il campionato e l'Atalanta riparte dalla sfida di Genova contro la Sampdoria. I nerazzurri sono reduci dall'ottimo pareggio in rimonta contro la Juventus e Gian Piero Gasperini vuole ricominciare con il piede giusto. "Per noi comincia un altro ciclo di partite importante - ha dichiarato in conferenza stampa l'allenatore nerazzurro - ma dobbiamo pensare a una gara per volta. La Samp, a parte l'ultima gara con l'Udinese, è partita bene in campionato e il campo di Genova è sempre difficile. Nelle prossime giornate affronteremo squadre a cui siamo vicini in classifica e il nostro campionato passerà anche da queste partite. Ci eravamo lasciati con l'entusiasmo per la gara con la Juve e abbiamo voglia di riprendere. Dobbiamo ritrovare subito la giusta concentrazione perché è una partita importante per noi, che sentiamo molto".

"Abbiamo una buona classifica, ma manteniamo la concentrazione"

E' un grande momento per l'Atalanta, ma Gasperini vuole mantenere alta la tensione: "Va mantenuta la dovuta concentrazione. A un certo punto della scorsa stagione vincemmo sei partite di fila, questo è un altro campionato e non ci sono confronti possibili – prosegue Gian Piero Gasperini - I paragoni non hanno senso, altrimenti dovremmo scomodarci a pensare dove eravamo due o tre anni fa. Abbiamo una buona classifica, ma adesso inizia un altro ciclo di ferro. Partita condizionata dalle nazionali? Eravamo in pochi ma abbiamo lavorato bene lo stesso – osserva -. Le convocazioni danno ai giocatori motivazioni molto forti perché è sinonimo che hanno lavorato bene. È un’occasione per misurarsi in campo internazionale, e poi ce n’erano molti nelle giovanili: il più disagiato è stato Gomez che ha fatto più di venti ore di volo per rientrare giovedì". E sulla formazione, aggiunge: "Toloi domani non è disponibile, speriamo per giovedì in Europa League. È sulla via della guarigione, con incontri così ravvicinati non ha senso rischiarlo. Ci siamo tutti e posso scegliere. Al netto di Melegoni che è andato con la Primavera, di Toloi e di Schmidt, cui ci vorrà ancora qualche settimana per recuperare dall’intervento al menisco. Ovviamente nelle scelte devo tener conto della partita di coppa per l’Apollon che è d’importanza fondamentale".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche