Hellas Verona, Pecchia: "Felice di quanto visto. Peccato per la sconfitta"

Serie A
Fabio Pecchia, allenatore dell'Hellas Verona (getty)

L'allenatore gialloblu amareggiato per la sconfitta per 3-2 nel derby ma soddisfatto della prestazione dei suoi: "Abbiamo giocato una grande partita, sono orgoglioso dell'atteggiamento della squadra"

Sfortuna e un pizzico di inesperienza: l’Hellas Verona, dopo un pareggio e una vittoria, torna a perdere in campionato. E lo fa nel derby, nonostante un avvio super. Alla fine vince il Chievo per 3-2, dopo una partita piena di emozioni e un’espulsione, quella di Bruno Zuculini (al 40’), che ne ha inevitabilmente modificato il corso a favore della squadra di Maran. Amareggiato ma soddisfatto Fabio Pecchia, allenatore gialloblu, dopo il fischio finale: "Voglio sottolineare la prestazione della squadra, che ha giocato una grande partita dal primo all'ultimo minuto”, ha detto ai microfoni di Sky Sport. “Sono orgoglioso per questo, ma arrabbiato per il risultato. L’espulsione di Zuculini? Gli episodi determinano le partite. Abbiamo giocato con grande carattere, di squadra. Sono contento di quello che ho visto”.

Bessa: "L'esperienza del Chievo ha fatto la differenza"

Dopo la gara ha parlato anche Daniel Bessa, uno dei migliori in campo: "Siamo partiti forte, come nelle ultime gare, loro però sono subito riusciti a ribaltare l’andamento del derby. L’esperienza del Chievo alla fine ha fatto la differenza, come la superiorità numerica che hanno potuto vantare. La squadra è viva e lo abbiamo dimostrato anche oggi - ha commentato - Questa sconfitta non c’entra nulla rispetto alle precedenti, peccato perché potevamo sicuramente raccogliere qualcosa di più. Il mio unico obiettivo è quello di migliorare e di aiutare l’Hellas Verona".  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche