Frosinone, Crisetig: "Possiamo salvarci, sono qui per l'ambiente"

Serie A
Lorenzo Crisetig, centrocampista del Frosinone (@FrosinoneCalcio)
CRISETIG

Il nuovo centrocampista di Moreno Longo si è presentato in sala stampa e ha spiegato perché ha scelto Frosinone: "Qui per la piazza, è stata la scelta migliore che ho fatto. Abbiamo tutte le carte in regola per salvarci"

La scelta di Crisetig è stata molto semplice: "Non ci ho pensato un attimo, ho scelto il Frosinone per l'ambiente, abbiamo tutte le carte in regola per salvarci". Parole forti, decise, già da leader. Dopo l'ultima stagione al Bologna (soltanto 8 presenze per lui), Crisetig vuole rilanciarsi e ha scelto il Frosinone, neopromosso in Serie A dopo una bella cavalcata. Cresciuto nelle giovanili dell'Inter, l'ex Crotone vuole imporsi anche qui, in una piazza ambiziosa che vuole salvarsi a tutti i costi, scrivendo nuovamente la storia. Il responsabile dell'area tecnica Salvini ha presentato Crisetig in sala stampa: "Io che nasco dalla cultura dei settori giovanili, posso dire di aver visto crescere Lorenzo. E lo ritengo uno dei centrocampisti più completi in Italia. Spero che lui possa aiutare il Frosinone tanto quanto il Frosinone potrà aiutare lui. E’ l’ambiente ideale. Sono convinto che farà bene". 

Crisetig: "Ho fatto la scelta migliore"

“Mi hanno colpito la voglia di crescere dell’ambiente, ,o stadio, l’ampliamento della Società, un gruppo affiatato. Le ritengo le cose più importanti per partire col piede giusto”. E ancora, sugli inizi di carriera. Perché Crisetig non è più coi nerazzurri? Sono vari i fattori per i quali adesso non sono all’Inter. Sono a Frosinone e sono contento perché so che questa è la scelta migliore per me. Spero di aiutarlo, dando il massimo e facendo i fatti. Mi interessa soltanto giocare a calcio, non importa il ruolo, o dove". Nel 2015 Crisetig giocò contro il Frosinone in Serie A, un segno del destino: "Entrai in corsa, mi fece una grande impressione. Vincemmo anche 1-0 ma il club ebbe occasioni nitide e anche una traversa". Grande impatto per lui: "Sono arrivato qui sapendo che è una società in crescita. Ho avuto ottime impressioni. Frosinone ha tutte le carte in regola per restare stabilmente in A". Un ultimo messaggio ai tifosi: "Dobbiamo correre, faticare e sudare tutti insieme, senza scuse. Dovremo cercare di portare questa salvezza, è nelle nostre corde e possiamo farcela". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche