Empoli, Andreazzoli: "Momento positivo e bel clima, ma la squadra è concentrata"

Serie B
andreazzoli_sito

L'allenatore dell'Empoli alla vigilia della sfida contro il Cittadella: "Stiamo vivendo un momento positivo, c'è un bellissimo clima ma la concentrazione è massima. Affrontiamo un avversario pericoloso, abbiamo qualche problema di formazione ma ci sono valide alternative"

Momento magico per l'Empoli, primo posto in classifica al pari del Frosinone con sei punti di vantaggio sul Palermo. E ora tanta voglia di continuare, di conquistare un altro successo nel prossimo turno. L'Empoli giocherà contro il Cittadella, Aurelio Andreazzoli chiede ai suoi un'altra vittoria: "La concentrazione è sempre massima - ha dichiarato l'allenatore azzurro in conferenza stampa - Da quel punto di vista non ci sono problemi, come sempre le insidie ce le creeranno gli avversari. Stiamo vivendo un momento positivo, ci fa piacere questo clima e personalmente parlo più volentieri dopo sei vittorie che dopo sei sconfitte. Quando il morale è buono e alto tutto viene meglio e siamo tutti quanti influenzati in maniera positiva; sarebbe stupido trasformare questa situazione in un qualcosa negativo. E al momento non vedo nessuna rilassatezza dentro lo spogliatoio ma al contrario molta concentrazione sul lavoro e voglia di continuare a fare bene".

"Cittadella avversario pericoloso"

"Il Cittadella è una squadra di tutto rispetto, che ho studiato e che mi aspettavo diversa per come me l'avevano raccontata – ha proseguito Andreazzoli - È una squadra con tante armi a disposizioni, con ottime individualità e che sa fare tante cose; è una squadra che gioca con un sistema come il nostro, che sa manovrare e verticalizzare e davanti ha calciatori temibili sia dal punto di vista fisico che tecnico. Squadra fastidiosa? Tra le qualità del Cittadella c'è anche quello di far giocar male l'avversario ma per quello che ho visto non ho trovato una squadra scorretta, ma al contrario con atteggiamenti decisi, che non molla mai e che merita i risultati che sta facendo. Sarà una gare delicata e difficile come tutte le altre, che dovremo affrontare al massimo delle nostre potenzialità. Stadio pieno? A me piace, la gara è sicuramente più bella e motivante per tutti e spero sempre che ci sia tanta gente. Formazione? Qualche problemino ce lo abbiamo, ma quando arrivi vicino alla gara è sempre così. Valuteremo con attenzione: personalmente mi preme la salute dei calciatori, se qualcuno non sarà disponibile abbiamo valide alternative da impiegare. Turn over? Per me oggi la partita con l´Avellino non esiste e penso solo a quella con il Cittadella: domenica mattina faremo il punto, valutando come stiamo a livello fisico e morale". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche