Remco Evenepoel trasferito in Belgio: "Tornerò più forte". Il video su Instagram

Ciclismo

Il ciclista classe 2000 della Deceuninck-Quick Step è stato trasportato in un ospedale belga: era stato ricoverato al Sant'Anna di Como dopo la bruttissima caduta al Giro di Lombardia. "La mia stagione è finita ma tornerò più forte di prima", ha detto in un video sui social

LE FOTO DELLA CADUTA

Remco Evenepoel, il corridore belga protagonista di una terribile caduta due giorni fa al Giro di Lombardia, è tornato in Belgio ed è stato trasferito dall’aeroporto di Bruxelles all’ospedale di Herentaals. Il ciclista del team Deceuninck QuickStep, dopo l’incidente nel quale ha riportato la frattura del bacino e una contusione al polmone destro, era stato ricoverato al Sant'Anna di Como. Il suo stato clinico è sempre stato stazionario, non è mai stato in pericolo di vita e i parametri vitali sono sempre stati buoni per questo il suo rientro a casa era stato inizialmente previsto per il 16 agosto, ma è slittato a oggi perché non è stato trovato un aereo per il trasporto visto che Evenepoel, per la tipologia di trauma riportato, doveva assolutamente viaggiare supino.

 

Ricordiamo che il corridore belga è caduto andando a sbattere su un muretto all’inizio di un ponte lungo la discesa che dalla Colma di Sormano porta al Lago di Como. L’impatto lo ha sbalzato giù dalla bici facendolo ribaltare nel vuoto per poi atterrare dopo un volo di quasi 10 metri sotto al ponte. Nonostante l’impatto non ha mai perso conoscenza ed è stato immediatamente soccorso dai sanitari, immobilizzato e portato all’Ospedale di Como.

"Sto bene, grazie a tutti. La mia stagione è finita"

In serata in un video postato sui suoi account social direttamente dal suo letto di ospedale in Belgio, Evenepoel ha ringraziato tutti e ha parlato delle sue condizioni: “Voglio solo dirvi che sto molto bene al momento e ingraziare tutte le persone che mi hanno aiutato e supportato, sia nelle ultime ore, sia a chi lo ha fatto dopo la caduta. Sfortunatamente la mia stagione è finita, ora pensiamo a programmare un buon ritorno”. Infine un ringraziamento ai tifosi: “La vostra vicinanza mi ha toccato e aiutato per davvero. Ci vediamo nella prossima stagione, farò di tutto per tornare più forte”.  

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche