Giro d'Italia 2020, Thomas non ce la fa: si ritira dopo la caduta nella 3^ tappa

giro d'italia

Il corridore della Ineos Grenadiers non partirà per la quarta tappa del Giro. Ieri Thomas era caduto a Enna a causa di una borraccia vagante e aveva terminato la frazione con 12' di ritardo. Il gallese ha riportato contusioni multiple nella parte sinistra del corpo e ha deciso di ritirarsi

GIRO 2020, I RISULTATI DELLA 3^ TAPPA

Geraint Thomas non prenderà il via alla quarta tappa del Giro d'Italia da Catania a Villafranca Tirrena. Il corridore della Ineos Grenadiers era caduto nella terza frazione della Corsa Rosa a Enna al chilometro zero a causa di una borraccia vagante e dell'asfalto viscido. Il gallese, vincitore del Tour 2018, è riuscito a concludere faticosamente la tappa arrivando al traguardo con 12' di ritardo.

 

La borraccia incriminata era caduta dal telaio di un corridore della Bahrain-McLaren. Per Thomas non si registrano fratture ma contusioni estese nella parte sinistra del corpo. Una notte trascorsa con dolori continui ha contribuito alla decisione per il ritiro. La notizia è stata comunicata dalla sua squadra questa mattina alla direzione del Giro. Thomas era uno dei favoriti per la vittoria finale.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche