Giro d'Italia: Vendrame vince la tappa a Bagno di Romagna, Bernal in maglia rosa

GIRO D'ITALIA
©LaPresse
vendrame_giro_siena_bagno_di_romagna_lapresse

Andrea Vendrame (AG2R Citroen Team) vince in volata la Siena-Bagno di Romagna (209 km), Egan Bernal sempre in maglia rosa. Nel finale allungo di Nibali, che guadagna 7" sul gruppo. Venerdì la 13^ tappa 'dantesca' Ravenna-Verona (197 km). Il Giro d'Italia è su Eurosport, canale Sky 210

GIRO, TUTTE LE TAPPE - DE MARCHI, CADUTA E RITIRO: VIDEO

 

 

Il veneto Andrea Vendrame (AG2R Citroen Team) vince in volata la Siena-Bagno di Romagna (209 km), Egan Bernal sempre in maglia rosa: il colombiano mantiene 45" su Aleksandr Vlasov, 1'12" su Damiano Caruso e 1'22" sull'altro favorito, Simone Yates. Vincenzo Nibali rosicchia qualche secondo nel finale, guadagnando una posizione in graduatoria (13°).

 

 

La cronaca della 12^ tappa

Il Giro rende omaggio a due toscani che hanno reso grande il ciclismo: Gino Bartali (con il passaggio a Ponte a Ema) e Alfredo Martini, che lo scorso 18 febbraio avrebbe compiuto 100 anni. Una tappa appenninica molto impegnativa, con 3 GPM e 3.700m di dislivello, 'fatale' a diversi corridori oggi: Alessandro De Marchi - due giorni in maglia rosa in questa edizione per il friulano della Israel Start Up - è caduto in discesa nelle prime fasi della corsa riportando un trauma toracico, con la sospetta frattura della clavicola; ritiri anche per Marc Soler (Movistar, era 11° in classifica generale), Gino Mader (Bahrain-Victorious) e Fausto Masnada (Deceuninck). La fuga 'decolla' a Firenze, dopo un'oretta dall'inizio, sono in 16: Vincenzo Albanese (Eolo Kometa), Diego Ulissi (UAE Team Emirates), Simone Ravanelli (Androni Giocattoli-Sidermec), Mikkel Honoré (Deceuninck-Quick Step), Gianluca Brambilla (Trek-Segafredo), Christopher Hamilton (Team DSM), Andrea Vendrame, Geoffrey Bouchard (AG2R Citroen Team), Simone Petilli (Intermarché Wanty Gobert), Guy Niv (Israel Start-Up Nation), George Bennett (Jumbo-Visma), Victor Campenaerts (Qhubeka Assos), Natnael Tesfazion (Androni Giocattoli-Sidermec), Nicolas Edet (Cofidis), Giovanni Visconti (Bardiani CSF Faizanè) e Dries De Bondt (Alpecin Fenix), che si aggiudica il traguardo volante di Sesto Fiorentino, nella città natale appunto del mitico ct azzurro Martini. A Bouchard il primo GPM di Monte Morello, in una tempesta di pioggia, e il secondo del Passo della Calla, che consente al francese di consolidare la maglia azzurra.

La volata di Vendrame

All'entrata in Emilia-Romagna, il vantaggio dei battistrada è ancora di una decina di minuti sul gruppo, tirato dalla Ineos dell'infaticabile Filippo Ganna. Ai -20 ecco il Passo del Carnaio, con pendenze fino al 14%: sul tratto più duro della salita attaccano Brambilla e Vendrame, seguiti a ruota da Hamilton e Bennett. A Bagno si presentano in due, Hamilton e Vendrame, che ha la meglio in volata.

L'allungo di Nibali: in discesa raggiunge gli 83.3 km/h

Vincenzo Nibali protagonista nell'ultima parte della 12^ tappa del Giro d'Italia. Prima ha provato un allungo sul Passo del Carnaio insieme al compagno di squadra Giulio Ciccone, ma la coppia della Trek-Segafredo è stata ripresa dal gruppo maglia rosa. Poi nella discesa verso Bagno di Romagna lo Squalo - che prima della frazione odierna era 14° in classifica generale con un ritardo di 4'11" da Bernal - ha staccato il resto del gruppo, giungendo al traguardo con 7" di vantaggio sugli altri uomini di classifica. Nella discesa del Passo del Carnaio Nibali ha toccato una velocità massima di 83.3 km/h. Un piccolo ma importante segnale per il vincitore del Giro 2013 e 2016, arrivato a questa edizione della Corsa Rosa dopo essersi infortunato al polso in allenamento lo scorso 14 aprile. Una frattura al radio che ha compromesso le ultime settimane di avvicinamento al Giro. Dopo la tappa con arrivo a Montalcino Nibali si era sfogato dichiarando di "soffrire come un cane", mentre oggi ha spiegato l'azione nel finale di tappa: "Ieri abbiamo pagato, è stato giusto fare questo tentativo. Stamattina avevamo parlato, abbiamo provato in coppia con Ciccone ma non ci hanno lasciato spazio. Poi sapevo che la discesa finale era brutta, quindi ho preferito prenderla davanti. Niente di più". Ora Nibali è tredicesimo in classifica con 4'04" di distacco da Bernal, con la speranza di poter essere ancora protagonista negli ultimi dieci giorni del Giro d'Italia.

Nibali Bagno di Romagna

L'ordine d'arrivo della 12^ tappa

1) VENDRAME Andrea (AG2R Citroën Team) 5h43'48"

2) HAMILTON Chris (Team DSM) s.t

3) BRAMBILLA Gianluca (Trek-Segafredo) +15"

4) BENNETT George (Jumbo-Visma) s.t

5) VISCONTI Giovanni (Bardiani-CSF-Faizanè) +1'12"

Classifica generale

 

1) BERNAL Egan (INEOS Grenadiers) 48h29'23"

2) VLASOV Aleksandr (Astana) +45

3) CARUSO Damiano (Bahrain-Victorious) +1'12"

4) CARTHY Hugh (EF Education-Nippo) +1'17"

5) YATES Simon (BikeExchange) 1'22"

6) BUCHMANN Emanuel (BORA) +1'50"

7) EVENEPOEL Remco (Deceuninck-Quick Step) + 2'22"

8) CICCONE Giulio (Trek-Segafredo) +2'24"

9) FOSS Tobias (Jumbo-Visma) +2'49"

10) MARTÍNEZ Daniel (INEOS) +3'15"

13) NIBALI Vincenzo (Trek-Segafredo) +4'04"

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche