Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Jalen Brunson dei Dallas Mavericks sfrutta la pausa e si opera alla spalla

DALLAS
©Getty

La guardia dei Dallas Mavericks ha deciso di sfruttare la sospensione della NBA per operarsi alla spalla destra. Dovrebbe rientrare se e quando la stagione ricomincerà, che sia in regular season o direttamente ai playoff

Estote parati”, ovvero “siate pronti”. No, non siamo sicuri che a Dallas conoscano il latino, ma i Mavericks lo spirito di questa celebre locuzione lo hanno sicuramente colto e per questo motivo hanno deciso di giocare d’anticipo. A causa di un problema alla spalla destra Jalen Brunson era stato costretto a saltare le ultime dieci gare giocate dai texani. Dallas aveva deciso in un primo momento di puntare su un trattamento di tipo conservativo-riabilitativo, basato su riposo e terapie specifiche. In attesa dei playoff. Ora, dopo lo stop di 30 giorni annunciato dal commissioner Adam Silver e un orizzonte fatto più di ipotesi che di certezze, perché non accelerare i tempi? 

 

Detto, fatto. Il due volte campione NCAA con la maglia di Villanova – infortunatosi nel corso del primo quarto della gara giocata contro Atlanta lo scorso 22 febbraio — è stato operato ieri presso la Carrell Clinic di Dallas dal dottor Daniel Worrel. Ora i Mavs possono ragionevolmente pensare di poter contare su un Brunson al 100% della condizione nel momento in cui comincerà – se comincerà – la post-season. 

 

E nella squadra di Luka Doncic l’ex Wildcats rappresenta un elemento importante, in uscita dalla panchina. Poco più di 8 punti e oltre 3 assist di media in quasi 18 minuti di gioco. Queste le sue cifre relative alla stagione in corso. Farsi trovare preparati, non si sa mai. Estote parati, appunto. 

NBA: SCELTI PER TE