Please select your default edition
Your default site has been set

Coronavirus, Russell Westbrook dona 650 computer per continuare a studiare

IL GESTO
©Getty

La stella degli Houston Rockets ha deciso di donare 650 computer per studenti in difficoltà, in modo da permettere loro di continuare il percorso scolastico durante la pandemia. “Questa donazione cambierà le cose per molti” ha detto il sindaco della città Sylvester Turner

L’emergenza legata al coronavirus ha portato le scuole di tutto il mondo a essere chiuse, costringendo gli studenti a continuare i loro percorsi scolastici attraverso piattaforme online. Non tutti però possono permettersi un computer a casa, ed è qui che entra in gioco Russell Westbrook. La stella degli Houston Rockets ha donato 650 computer a ragazzi in difficoltà per permettere loro di continuare a studiare, unendo le forze della sua fondazione (la Why Not? Foundation) con Comp-U-Dopt e il sindaco di Houston Sylvester Turner. “Russell Westbrook ha dimostrato perché è un campione dentro e fuori dal campo” ha detto Turner. “Questa donazione cambierà le cose per molti studenti e le loro famiglie che stanno facendo i conti con l’impatto del COVID-19”. Comp-U-Dopt ha già donato quasi 1.000 computer alle famiglie di Houston dal 18 marzo, permettendo alle famiglie di essere selezionate attraverso una lotteria. L’ufficio del sindaco ha comunicato che l’83% degli studenti a cui sono stati dati i computer vive in famiglie che guadagnano meno di 35.000 dollari lordi all’anno.

NBA: SCELTI PER TE