Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, due sfide Miami-Indiana, è di nuovo Butler vs. Warren: Dwyane Wade prepara i popcorn

NBA
©Getty

I due giocatori erano stati protagonisti di un acceso litigio nell'ultima gara tra Heat e Pacers, terminato con l'espulsione del giocatore di Indiana e le parole pesanti di Butler nel posto partita: "È soft, non può marcarmi, fa schifo". Con una promessa: "Ci vediamo la prossima volta, perché mi ha mancato di rispetto". E Dwyane Wade non vede l'ora

Appena annunciato il calendario della ripresa NBA a partire dal 30 luglio, in tanti hanno voluto immediatamente cerchiare in rosso le gare più belle, quelle da non perdere assolutamente, a partire dal derby di L.A. tra Lakers e Clippers già il primo giorno. Ad alcuni però non è neppure passato inosservato che in data 10 agosto prima e poi ancora il 14, solo quattro giorni dopo, a Orlando si affronteranno Miami Heat e Indiana Pacers. Una partita probabilmente importante per il posizionamento nella griglia playoff delle due squadre, ma forse ancora di più per Jimmy Butler e TJ Warren, che nella sfida dello scorso 8 gennaio erano stati protagonisti di un accesissimo litigio che aveva portato all’espulsione del realizzatore di Indiana e agli applausi ironici di Butler alla sua uscita dal campo. E nel post partita non erano mancate le parole: “È solo frustrato dal fatto che io riesca a marcarlo mentre lui non ha risposte contro di me. È soft, non tiene a livello fisico. Se fossi il loro allenatore, eviterei di chiedergli di marcarmi: fa schifo”, le parole del n°22 degli Heat all’indirizzo di Warren, condite anche da una promessa: “Ci vediamo la prossima volta, perché mi ha mancato di rispetto”. Una prossima volta che il calendario NBA originale aveva previsto per marzo, ma poi saltata per via dello stop imposto dalla lega dalla pandemia di coronavirus. Ora il nuovo calendario però ha duplicato le chance di vendetta dei due, con il doppio appuntamento nel giro di cinque giorni tra Heat e Pacers. C’è qualcuno che già non vede l’ora di sedersi davanti alla tv e gustarsi lo spettacolo: è Dwyane Wade, che sul suo account Twitter pubblica l’emoticon dei popcorn. Buona visione.

NBA: SCELTI PER TE