Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Jaylen Brown non si dà pace: "Quel tiro di Anunoby è stata una vergogna"

PAROLE
©Getty

Jaylen Brown è andato a pochi centimetri dal deviare il pallone lanciato da OG Anunoby, ma non è riuscito a evitare il canestro della vittoria dei Raptors in gara-3. Dopo la partita non ha cercato giri di parole: "Quel tiro è stata una disgrazia, non avremmo mai dovuto perdere. Me ne prendo tutta la responsabilità"

Jaylen Brown non è uno abituato a dire parolacce, almeno non in pubblico o quando parla con la stampa — dove si è sempre segnalato come uno dei giocatori più intelligenti e socialmente impegnati della lega. Quando subisci in faccia un canestro come quello segnato da OG Anunoby, però, è normale che anche i nervi di Brown possano saltare: anche diversi minuti dopo la fine della partita, Brown — che aveva provato disperatamente a recuperare su Anunoby con un salto tanto incredibile quanto alla fine inutile — non aveva ancora sbollito la frustrazione per quel tiro sulla sirena. “È stata una fot… disgrazia alla fine della partita, semplicemente terribile” ha detto in conference call usando la parola disgrace, che ha anche il significato di vergogna. “Non avremmo mai dovuto perdere questa partita. Me ne prendo la responsabilità, non solo per quella giocata ma per tanti possessi precedenti. Ma succede: questi sono i playoff NBA. O lasci che trovino inerzia, oppure torni la partita dopo pronto per giocare”. 

Brown: "Un errore di comunicazione, non ci sono scuse"

approfondimento

Anunoby, buzzer beater a 5 decimi dalla fine.VIDEO

I Celtics avevano trovato il canestro del vantaggio con una giocata eccezionale di Kemba Walker con l’assist per la schiacciata di Daniel Theis, lasciando solo 5 decimi di secondo sul cronometro e mettendo i campioni in carica davvero a un passo da uno 0-3 nella serie che nessuno ha mai rimontato nella storia della NBA. Invece una serie di errori sui cambi difensivi tra Brown, Jayson Tatum e Theis ha lasciato ad Anunoby la possibilità di prendere e segnare il tiro su un assist geniale  a tutto campo di Kyle Lowry. “È stato un errore per mancanza di comunicazione per il tipo di difesa che dovevamo fare” ha spiegato Brown. “Non c’è molto altro da dire. Loro hanno fatto una grande giocata, Anunoby è sgattaiolato sulla linea di fondo e noi dovevamo parlare di più.  Come squadra non può succedere. Eravamo accoppiati e non ci siamo accorti che era scappato via, e ha avuto un tiro aperto. Dobbiamo fare meglio: ho già quattro anni alle spalle, devo essere migliore. Non possiamo lasciare una tripla a fine gara: ha segnato un grande tiro, ma a prescindere [non possiamo lasciarlo]. È una fot… vergogna. Terribile. Non ci sono scuse. Nessuna. È stato ridicolo. Non si può mollare così. Cinque decimi sul cronometro. Ci bastava uno ‘stop’ per vincere la fot… partita. Dobbiamo essere pronti per gara-4”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche