Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Scottie Pippen vota LeBron James per il premio di MVP delle Finals

OPINIONE
©Getty

La leggenda dei Chicago Bulls, che poco tempo fa ha attaccato LeBron James, ora lo ha riempito di elogi indicandolo come la sua chiara scelta per il premio di MVP delle Finals: "Quello che continua a fare alla sua età è inaudito, nessuno ci è riuscito prima e continua ad andare fortissimo"

Già dopo gara-2 il dibattito sulla serie finale tra Los Angeles Lakers e Miami Heat si era spostato, più che sul risultato delle Finals, su chi avrebbe meritato il premio di MVP. E dopo il punto del 3-1 segnato dai gialloviola, la discussione tra LeBron James e Anthony Davis si è di nuovo ravvivata, nonostante Jimmy Butler e soci siano tutt’altro che disposti a farsi da parte. In diretta su ESPN, Scottie Pippen ha prima scherzato su chi dovrebbe essere nominato come miglior giocatore della serie ("Tutti i Lakers per aver superato la dannata bolla") e poi non ha avuto alcun dubbio nello scegliere LeBron James. “Il fuoco che continua ad alimentare a quell’età è incredibile” ha detto il sei volte campione NBA con i Chicago Bulls. “Al suo 17° anno in NBA guida la sua squadra in tutte le categorie più importanti. La sua leadership, la sua volontà, il suo dominio: come riesce a farlo ancora alla 17^ stagione? Dove trova la motivazione?”. Una chiara inversione a 180° dopo che non più tardi di nove giorni fa aveva indicato i Miami Heat come favoriti per il titolo e definito LeBron James come uno che non sa trascinare una squadra da solo, avendo bisogno al suo fianco di Anthony Davis. 

Pippen: "Quello che ha fatto LeBron è inaudito"

approfondimento

Pippen: “Miami favorita”. E attacca ancora LeBron

Ora Pippen è invece pronto a riconoscere tutti i meriti a James, specie per quello che significherebbe vincere il quarto titolo con tre squadre diverse: “Andare in tre diverse franchigie e portarle non solo alle Finals ma al titolo vuol dire molto. E farlo con i Lakers al 17° anno è inaudito, non l’ha davvero mai fatto nessuno. Perciò grandi applausi a LeBron: ha avuto una carriera incredibile e continua ad andare fortissimo. La sua capacità di rimanere in salute per tutto questo tempo e avere un impatto gigantesco dice molto di quello che porta al gioco sera dopo sera”. Parole che faranno piacere a James, ma il lavoro non è ancora finito: il primo match point per il titolo è previsto nella notte tra venerdì e sabato alle 3.00 in diretta su Sky Sport.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche