Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Rajon Rondo spaventa i Lakers: uscirà dal contratto e diventerà free agent

MERCATO NBA
©Getty

Il due volte campione NBA non eserciterà la player option da 2.7 milioni di dollari in suo favore per la prossima stagione, testando il mercato dei free agent per trovare un contratto più remunerativo. Questo non esclude un suo ritorno ai Lakers, che proveranno a trattenerlo per difendere il titolo

Archiviata la vittoria del titolo NBA, per i Los Angeles Lakers — così come per le altre 29 squadre — è già tempo di pensare al futuro. E quello più immediato si chiama mercato, con le manovre per la free agency che sono già cominciate. Sempre considerando che la priorità numero 1 per i gialloviola è rifirmare Anthony Davis, ci sono altre situazioni intricate da districare, a partire da quella legata a Rajon Rondo. Il 34enne è stato un membro importantissimo della rotazione nei playoff della bolla di Orlando, finendo in campo quasi tutte le partite più importanti, ma il suo futuro in gialloviola non è assicurato. Rondo infatti, secondo quanto riportato da BasketballNews.com, non eserciterà la player option in suo favore per il prossimo anno, cercando un contratto più remunerativo rispetto al minimo salariale firmato un anno fa. D’altronde nei playoff ha performato talmente bene da potersi meritare più dei 2.7 milioni che gli avrebbe garantito l’opzione con i Lakers, anche se la quantità di spazio salariale in giro per la lega non è tantissima — e le conseguenze del COVID-19 saranno pesanti per tutti, portando a un mercato con meno soldi a disposizione.

Le possibilità a disposizione dei Lakers per rifirmare Rondo

approfondimento

Davis rovina la festa: “Free agency? Poi deciderò”

Rondo, esattamente come JaVale McGee, ha gli early Bird rights con i Lakers, che gli permetterebbero di rifirmare al 175% rispetto allo stipendio della stagione passata. Per usare quei diritti però i Lakers dovrebbero impegnarsi almeno per un biennale con il playmaker, senza considerare le opzioni: un rischio considerando che LeBron James potrebbe diventare free agent nel 2021 e AD non è ancora sotto contratto. La dirigenza guidata da Rob Pelinka potrebbe anche firmare lui e Avery Bradley con le eccezioni non-Bird rights, ma in questo modo potrebbe offrirgli al massimo un contratto da 3 milioni di dollari. Molto dipenderà anche da quali altre offerte Rondo riceverà sul mercato: “Di sicuro ascolterò tuttiha detto sulla sua free agency. “Ovviamente penso sempre alla possibilità di tornare qui con un grande gruppo di ragazzi e un grande coaching staff. Non potrei ringraziarli abbastanza per avermi dato una possibilità negli ultimi due anni. È stato bellissimo giocare per questa organizzazione”. Parole di addio o solo un arrivederci al prossimo anno? Lo scopriremo nelle prossime settimane.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche