Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Kyle Kuzma fa l'offeso: "Mi state mancando di rispetto". E si cancella da Twitter

NBA
©Getty

Il n°0 gialloviola ha gradito poco le critiche al suo rendimento in finale NBA e l'inclusione del suo nome in tutte le ipotesi di trade associate alla squadra campione NBA. "Farò in modo di ricordarvi tutto", avverte 

Un ultimo tweet, emblematico: “OK, ne ho avuto abbastanza di tutta questa mancanza di rispetto attorno al mio nome. Farò in modo di ricordarvi tutto”. Un avvertimento — quello pubblicato sui suoi social da Kyle Kuzma — quasi a futura memoria, seguito però da una decisione tanto improvvisa quanto inattesa: la cancellazione del suo stesso account Twitter (@kuz) che dalla notte risulta infatti irraggiungibile. Il giocatore dei Lakers, solo 25 anni e già un anello di campione NBA in bacheca (quello appena vinto contro gli Heat), ha visto le sue cifre calare nell’ultimo anno, una diretta e naturale conseguenza dell’approdo in gialloviola di un giocatore come Anthony Davis. Dopo i 18.7 punti di media collezionati al suo secondo anno NBA, l’ex giocatore degli Utah Utes ha invece chiuso l’ultima stagione sotto i 13 di media, con anche 4.5 rimbalzi, ma soprattutto nei playoff e nella serie finale contro Miami il suo apporto non è stato continuo e determinante come molti a Los Angeles si aspettavano dopo le prime due annate più che positive in NBA. A lungo alla ricerca di una terza opzione da affiancare alle due superstar di coach Vogel, il ruolo nella fase finale della stagione è stato infine ricoperto da un Rajon Rondo molto più determinante di Kuzma, che infatti poi ha visto il suo nome inserito sempre più spesso in scenari di trade per il mercato dei Lakers.

leggi anche

I Lakers puntano a DeRozan, pronti a cedere Kuzma

Voci sempre più insistenti che il n°0 di L.A. evidentemente ha gradito poco, anche alla luce di uno status da campione NBA che però poco è servito a proteggerlo dalle critiche. Da qui — si suppone — la decisione di abbandonare Twitter (dove naturalmente si sono concentrate molte delle critiche ricevute dal giocatore), scegliendo di ridurre così l’esposizione, talvolta tossica, ai commenti social. Un mondo che però Kuzma non abbandona del tutto, perché il suo account Instagram è ancora attivo, con l’ultima foto a ritrarre il Larry O’Brien trophy appena conquistato e una didascalia significativa: “Io e te per sempre”.

Ecco come appare oggi l'account Twitter di Kuzma - Twitter