Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Kawhi Leonard: “L’opzione migliore per me è la free agency 2021”

mercato nba
©Getty

Dopo i rinnovi multimilionari delle ultime settimane da parte di James, Antetokounmpo, George e Gobert, l’All-Star dei Clippers è diventato di diritto il miglior talento che potrebbe tornare a disposizione sul mercato la prossima off-season. Soluzione che anche Leonard sta valutando: “Ovviamente, se starò bene e in salute, la migliore decisione da prendere è quella di rifiutare la player option”

MERCATO NBA: TUTTI I FREE AGENT DEL 2021

È sempre stato un tipo taciturno, a detta di alcuni anche troppo visto il ruolo che è chiamato a ricoprire davanti alle telecamere a seguito dei successi raccolti in campo. Kawhi Leonard è l’antidivo per eccellenza, uno di quelli che dopo aver fatto il suo lavoro sul parquet preferisce dedicarsi ad altro. Per quello pesare le sue parole è un’operazione che richiede l’utilizzo di una scala di valori differente. Quando l’All-Star dei Clippers dice qualcosa, difficilmente torna indietro. E utilizzando poche parole, di solito il messaggio non può essere neanche frainteso, come accaduto con chi gli ha chiesto quali saranno le decisioni che prenderà la prossima off-season - vista la scadenza di contratto e la possibilità di esercitare il rinnovo attraverso player option: “Nella situazione nella quale mi ritrovo oggi, penso soltanto a fare bene in questa stagione. Non sto dicendo di voler andare via né di restare a Los Angeles, mi concentro su ciò che ci aspetta nei prossimi mesi. Ovviamente, qualora non dovessi avere problemi fisici, la decisione migliore per me a livello contrattuale è quella di rifiutare la player option. Ma questa è soltanto una considerazione di carattere economico, non vuol dire che andrò via o che resterò ai Clippers. Ne parleremo a tempo debito”. Dal punto di vista prettamente salariale, il suo ragionamento non fa una piega: rinunciare ai 36 milioni di dollari garantiti per la stagione 2021-22 vorrebbe dire poter provare a mettere le mani su un accordo da 39.3 milioni - a salire poi negli anni successivi per un massimo di quattro stagioni (e non cinque, visto che Leonard non ha maturato Bird right ai Clippers). Detto questo, la puntualizzazione resta: un messaggio lanciato dall’All-Star della squadra di Los Angeles che la dirigenza - e le altre franchigie interessate - dovranno interpretare.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport