Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA: DeMarcus Cousins via dagli Houston Rockets? Accordo vicino tra le parti

MERCATO NBA
©Getty

Dopo aver firmato un contratto garantito con i Rockets, Cousins è pronto a cambiare aria - d’accordo con Houston - e andare a caccia di un po’ di spazio in un roster più competitivo e con ambizioni da titolo. Sì, il primo nome che è circolato è quello dei Lakers, ma la situazione resta ancora tutta da definire

La notizia di qualche giorno fa era circolata senza stupire, né meravigliare molto: il contratto di DeMarcus Cousins da 2.3 milioni di dollari è stato garantito per il resto della stagione dai Rockets. A sorprendere un po’ erano stati i tempi, visto che la scadenza entro la quale decidere era fissata per il 27 febbraio e il dilazionarsi dei giorni avrebbe tutelato un po’ di più la squadra texana che invece, stando a quanto riportato da Shams Charania di The Athletic, sarebbe già d’accordo con il giocatore che cambiare rotta, squadra e ambiente. Questione di progetto, con Houston che cerca giocatori giovani, oltre alla volontà di utilizzare un quintetto titolare più piccolo non solo d’età ma anche di dimensione sul parquet. Insomma, nonostante le parole d’amore e le buone intenzioni della vigilia, con John Wall e DeMarcus Cousins di nuovo in campo insieme dopo i tempi di Kentucky, questa nuova e tribolata versione dei Rockets senza James Harden subirà ulteriori scossoni nei prossimi giorni. Non si conoscono ancora i dettagli e le tempistiche, ma difficilmente Cousins resterà ancora a lungo a Houston.

Il centro dei Rockets sta viaggiando in stagione con 9.4 punti e 7.6 rimbalzi a partita di media, sceso in campo in 25 occasioni - di gran lunga il dato più importante, che dimostra come stia ritrovando continuità di condizione. Dopo la notizia di mercato lanciata da The Athletic però, la domanda che tutti si pongono è: dove andrà a giocare? Stando a quanto riportato da Kevin O’Connor di The Ringer, il primo nome venuto fuori è quello dei Lakers come possibile squadra interessata a mettere sotto contratto l’ex giocatore di Kings e Pelicans. Il mercato per Cousins in fondo potrebbe essere meno ampio del previsto e così soltanto le squadre da titolo o chi ha già diverse alternative potrebbe ritagliare uno spazio nel roster per un giocatore il cui talento resta fuori discussione. In quel caso ci sarà tempo e modo per appianare le divergenze con Markieff Morris: una rissa e qualche screzio sul parquet potrebbero non impedire a Cousins di ritrovare i Lakers.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.