Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, lutto in casa Utah Jazz: è morto l'ex stella Mark Eaton, aveva 64 anni

LUTTO

L'ex giocatore NBA Mark Eaton è scomparso all'età di 64 anni, secondo quanto riportato da diversi media USA. Era uscito di casa per un giro in bicicletta venerdì sera attorno alle 20, senza più fare ritorno. Nel corso dei suoi 11 anni di carriera, tutti con la maglia degli Utah Jazz tra gli anni '80 e '90, aveva vinto per due volte il premio di Difensore dell'Anno e nel 1989 era stato nominato per l'All-Star Game

HEAT-BUCKS GARA-4 IN DIRETTA SU SKY SPORT NBA

Una brutta notizia tocca da vicino gli Utah Jazz. Secondo quanto riportato da diversi media statunitensi, l'ex All-Star Mark Eaton è scomparso all'età di 64 anni. Secondo quanto scritto dai Jazz citando l'ufficio delle autorità locali, Eaton era uscito per un giro in bicicletta attorno alle 20 dalla sua casa a Summit County, nella zona di Salt Lake City. Eaton è stato trovato da dei passanti a lato della strada dopo aver apparentemente subito un incidente, anche se "non c'è ragione di credere che un veicolo sia stato coinvolto". Eaton è stato poi trasportato in ospedale dove è poi successivamente morto.

La carriera di Mark Eaton

Nel corso dei suoi 11 anni di carriera dal 1982 al 1993 ha indossato solamente la maglia dei Jazz per 875 partite di regular season e 74 di playoff, segnalandosi soprattutto per la sua capacità di stoppare i tiri avversari. Le sue 3.5 stoppate di media in carriera (con un picco di 5.6 nella stagione 1984-85) sono il dato più alto nella storia della NBA, superando le 3.34 di Manute Bol. Proprio la sua presenza sotto canestro gli è valsa due titoli di Difensore dell'Anno nel 1985 e nel 1989, anno in cui si è anche guadagnato l'unica partecipazione all'All-Star Game della carriera. Alto 224 centimetri per 132 chili, per cinque volte è stato votato per uno dei primi due quintetti difensivi, mentre in quattro occasioni diverse tra il 1984 e il 1988 ha vinto il titolo di miglior stoppatore della lega. Scelto al Draft del 1979 dai Phoenix Suns con la 107esima scelta, è stato poi selezionato di nuovo nel 1982 dopo due anni a UCLA con la scelta numero 72 dai Jazz, con i quali è rimasto fino al ritiro nel settembre del 1994. Il suo numero 53 è stato ritirato dalla franchigia due anni dopo: è stato anche commentatore per la tv locale di Salt Lake City per le partite dei Jazz e nel 2013 ha aiutato Jeremy Evans nella sua vittoria alla gara delle schiacciate.

Il saluto di Gobert: "Sono grato della tua presenza nella mia vita"

Recentemente Eaton aveva aiutato Rudy Gobert a emergere tra i migliori difensori della NBA, facendogli da mentore. Proprio l'attuale centro dei Jazz ha voluto ricordarlo sui social con un paio di foto di loro due assieme: "Il mio grande mentore e amico Mark Eaton, persona unica e uno splendido essere umano, sono grato della tua presenza nella mia vita negli ultimi anni. Mi mancheranno le nostre conversazioni. Ma so che mi guarderai da lassù".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche