Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, Ben Simmons: i Minnesota Timberwolves pronti a tutto per una trade

mercato nba
©Getty

L’All-Star australiano, finito sul mercato al termine di una serie playoff sofferta e persa (anche per colpa sua) da Philadelphia, è diventato l’oggetto e il sogno di mercato di tante squadre, tra cui anche la franchigia di Minneapolis - pronta a spedire D’Angelo Russell in Pennsylvania. Una trade che però potrebbe non convenire proprio ai Sixers

Nonostante la pessima postseason che si è lasciato alle spalle, le difficoltà al tiro, le decisioni (sbagliate, almeno con il senno di poi) prese nel quarto quarto delle gare perse contro Atlanta, sono in molti che - giustamente - continuano a ritenere Ben Simmons non solo un All-Star, ma un giocatore per il quale fare follie. Il suo futuro diviso tra la possibilità di restare a Philadelphia o quella di cambiare aria sarà uno dei principali temi della prossima off-season, mentre c’è già chi si sta portando avanti con il lavoro, facendo chiaramente intuire le proprie intenzioni. A Minneapolis infatti, stando a quanto riportato da diverse testate, sono disposti a ogni tipo di scambio pur di arrivare a mettere sotto contratto il giocatore dei Sixers. Il suo profilo tecnico e atletico - unito a una fondamentale capacità difensiva - sarebbe una boccata d’ossigeno per un gruppo in affanno come quello di Minnesota, nonostante gli evidenti limiti al tiro che hanno reso Simmons un’arma spuntata nelle ultime gare playoff.

vedi anche

Simmons via da Philadelphia? Ne parla con l'agente

Se a livello tecnico per i T’Wolves sarebbe una trattativa da portare a termine a ogni costo, discorso diverso va fatto per Philadelphia - ritrovatasi in parte spalle al muro dopo l’ennesima cocente eliminazione e al tempo stesso non intenzionata a svendere un giocatore così importante. Guardando i contratti l’ideale sarebbe uno scambio tra l’All-Star australiano e D’Angelo Russell, ma per i Sixers - che guadagnerebbero certamente un realizzatore più convincente - verrebbe meno uno dei capisaldi difensivi su cui sono stati fondati buona parte dei successi di Philadelphia. Come passatore Simmons è superiore, così come rimbalzista, difensore, come capacità di cambiare sui blocchi, di accoppiarsi sia in attacco che a protezione del ferro e la lista dei pregi potrebbe andare avanti ancora a lungo. Sicuri quindi, che la soluzione migliore per i Sixers sia quella di rinunciare a un talento del genere (nonostante i limiti)? Staremo a vedere.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche