Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA: Lauri Markkanen ai Cavaliers aiuta i Lakers, che ora puntano a Kevin Love

mercato nba
©Getty

La trade a tre tra Cleveland, Portland e Chicago ha portato il finlandese ad aggiungersi al reparto lunghi a disposizione dei Cavaliers, che ora devono liberarsi dell’ingombrante presenza (e contratto) di Kevin Love: il giocatore ideale per allungare la rotazione sotto canestro dei Lakers, che aspettano con interesse il buyout

Kevin Love sarà davvero il prossimo ex All-Star che si andrà aggiungere alla ricca lista di talenti veterani con cui i Lakers stanno completando il loro roster? Lo vedremo, ma di certo la scelta dei Cavaliers di puntare su Lauri Markkanen rende ancora più ingombrante (e inutile) la presenza in squadra di Kevin Love - che già da tempo si trascina dietro un contratto che va ben al di là del suo impatto sul parquet. Il valore e il talento non sono in discussione, ma gli infortuni ne hanno reso l’incostanza l’unico requisito che ormai da diverse stagioni rende Love un giocatore dimenticabile, sostituibile, su cui non si può fare affidamento. Il ricordo di LeBron James legato a Love invece è diverso, visto che grazie alla duttilità offensiva del lungo e alla sua capacità di crescere a protezione del ferro, i Cavaliers sono riusciti nell’impresa di vincere il titolo NBA nel 2016. Per un giocatore nato a Santa Monica e cresciuto a UCLA, i Lakers sarebbero il perfetto completamento di un percorso nel mondo della pallacanestro iniziato 20 anni, ma manca ancora un tassello: il buyout dei Cavaliers - sempre più probabile - per liberare Love da un contratto pesantissimo che rende impossibile ogni tipo di trade o di trattativa. L'affare Markkanen però potrebbe essere stato lo scatto in avanti decisivo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche