Please select your default edition
Your default site has been set

NBA, Cedric Ceballos in terapia intensiva per Covid: "Pregate per me"

CORONAVIRUS
cedric_ceballos_covid

L’ex giocatore NBA degli anni ’90 ha twittato direttamente dalla terapia intensiva, in cui si trova da 10 giorni in lotta contro il Covid-19. "Chiedo le vostre preghiere e se vi ho fatto qualcosa di male in passato chiedo pubblicamente scusa. La mia lotta non è finita". Tra i messaggi di incoraggiamento ci sono quelli di Steve Nash, di Pau Gasol, dei Phoenix Suns e della proprietaria dei Lakers Jeanie Buss

Se vi siete appassionati alla pallacanestro NBA sicuramente il nome di Cedric Ceballos vi suonerà familiare. L’ala piccola scelta al Draft nel 1990 dai Phoenix Suns è rimasto nella lega per 11 stagioni, passando anche dai Los Angeles Lakers, i Dallas Mavericks, i Detroit Pistons e i Miami Heat, prima di uscire dal giro nel 2000-01. Diventato famoso soprattutto per la vittoria nella gara delle schiacciate del 1992, quando ne realizzò una con la benda sugli occhi, è oggi impegnato in una gara molto più importante. Nella giornata di ieri infatti ha condiviso una foto direttamente dal letto di terapia intensiva dove si trova ormai da 10 giorni in lotta contro il Covid-19, che aveva annunciato di aver contratto lo scorso 27 agosto su Instagram: "Mi sta ufficialmente facendo il c…, perciò chiedo a tutta la mia famiglia, i miei amici, i medici che combattono qui di pregare per me e di augurarmi di recuperare. Se ho fatto qualcosa di male a qualcuno in passato, permettetemi di scusarmi pubblicamente. La mia lotta non è finita. Grazie".

Tra i tanti messaggi di sostegno arrivati a Ceballos — che nel 2011 aveva subito un infarto mentre giocava per una squadra della ABA di cui era co-proprietario — ci sono quelli delle due squadre più importanti della sua carriera, i Phoenix Suns (con cui ha raggiunto le Finals nel 1992-93) e i Los Angeles Lakers (con cui è diventato All-Star nel 1994-95 viaggiando a 21.7 punti di media) tramite la proprietaria Jeanie Buss. Non mancano anche gli incoraggiamenti di Steve Nash, di Pau Gasol e di Baron Davis.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche