Please select your default edition
Your default site has been set

Mercato NBA, LeBron James fa il GM: la telefonata per convincere Carmelo Anthony

il racconto
©Getty

Uno dei nuovi acquisti dei Lakers ha raccontato durante un’intervista il modo in cui è stato reclutato dalla squadra gialloviola - contattato telefonicamente da LeBron James che gli ha spiegato: “Ho bisogno di te”. Tanto è bastato per convincerlo a scegliere la squadra di Los Angeles

Carmelo Anthony non sarà più la superstar di qualche anno fa, il campione a cui per tante stagioni si sono aggrappati Nuggets e Knicks, ma la sua presenza nel roster dei Lakers potrebbe risultare molto più importante del previsto. Sbarcato a Los Angeles anche per realizzare uno dei suoi sogni: giocare al fianco di LeBron James per la prima volta in carriera in NBA. Come ha raccontato lui stesso da ospite in un podcast, a convincere Anthony a scegliere la squadra gialloviola è stata una telefonata del campione dei Lakers: “Se mi ha telefonato? Sì, lo ha fatto: è stato un gesto sentito, non qualcosa fatto solo per convincermi. Non era una cosa che mi sarei aspettato da lui. Avevamo già parlato in passato dell’ipotesi che giocassimo insieme, ma questa volta ho sentito le sue parole: “Ho bisogno di te”. A quel punto non era necessario aggiungere altro, mi ha colpito nel profondo. Il GM dei Lakers non era riuscito a essere così convincente, lui sì: “Va bene campione, è arrivato il momento”, questa è stata la mia risposta”. Se mai ce ne fosse stato bisogno, l’ennesima dimostrazione di quanto il peso in squadra di LeBron influenzi il resto del mercato e del gruppo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche