Caricamento in corso...
19 marzo 2017

Tris al Sassuolo, la Roma non perde colpi

print-icon

I giallorossi vincono in rimonta il posticipo casalingo contro la squadra di Di Francesco, che era passata in vantaggio grazie a Defrel. Decisivi i gol di Paredes, Salah e Dzeko. Spalletti mantiene il vantaggio di 2 punti sul Napoli

ROMA-SASSUOLO 3-1
9' Defrel (S), 16' Paredes (R), 45' Salah (R), 68' Dzeko (R)

A tre giorni dal successo sul Lione che però non è bastato a superare il turno di Europa League, la Roma torna di scena all'Olimpico per chiudere il turno di campionato che precede la pausa per le Nazionali. Ospite dei giallorossi il Sassuolo, in una sfida ricca di ex, a partire dall'allenatore degli emiliani, che ha giocato assieme a Totti e De Rossi.
La squadra di Eusebio Di Francesco non sta attraversando un bel periodo, avendo racimolato un solo punto nelle ultime tre giornate, senza riuscire a segnare. Ma Spalletti non può permettersi di fare sconti a nessuno, soprattutto dopo la vittoria del Napoli a Empoli.

Partenza da brividi - A secco contro Milan, Crotone e Bologna - come si diceva - all'Olimpico il Sassuolo ritrova il gol dopo 9' di gioco, grazie a Defrel. Il francese, preferito a Matri per guidare il tridente neroverde, era anche l'ultimo giocatore del Sassuolo ad aver segnato, autore di una doppietta all'Udinese il 19 febbraio. Accostato a lungo alla Roma nel mercato estivo (ma poi anche a gennaio, assieme a Muriel), Defrel gela l'Olimpico.

La reazione -
Ma i ragazzi di Spalletti si ricordano che vanno a segno da 25 gare casalinghe consecutive in campionato e in meno di dieci minuti Salah serve l'assist a Paredes che porta a 26 questa lunga striscia. La botta da fuori del centrocampista argentino porta il punteggio sull'1-1. Tre minuti più tardi un sinistro micidiale di Emerson Palmieri si stampa sulla traversa. I padroni di casa prendono fiducia e nei minuti di recupero che precedono l'intervallo passano avanti con Salah, in un'azione innescata da Fazio.

Dzeko, compleanno n.31 e gol del 3-1 - Nella ripresa Di Francesco inserisce Lirola per Letschert e poi Matri per Defrel, mossa a cui Spalletti risponde con il suo puntero, Dzeko, a cui aveva risparmiato la prima ora di gioco. La prima palla toccata dal bosniaco, entrato al posto di Bruno Peres, sfiora il gol. La seconda va in rete. Assist di Strootman e conclusione del freddo Edin, che davanti a Consigli cala il tris festeggiando con 48 ore di ritardo il suo 31° compleanno. L'Olimpico sente l'odore dei tre punti. A un quarto d'ora dal 90° El Shaarawy lascia spazio a Perotti, che nel finale contribuisce a mettere in difficoltà la difesa ospite, rassegnata alla sconfitta.

Come (non) cambia la classifica - Il successo dei giallorossi permette a Spalletti di tenere il ritmo di Juve e Napoli, allungando su Lazio e Inter che hanno lasciato due punti per strada, rispettivamente a Cagliari e Torino.
Nel prossimo turno di campionato, dopo la pausa per le Nazionali, la Roma sarà ancora impegnata in casa, ospitando l'Empoli, mentre il Sassuolo riceverà la Lazio.

SERIE A - I GOL

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky