Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
26 gennaio 2012

Vela, Soldini a caccia di record di velocità in Maserati

print-icon
vel

Soldini e il suo equipaggio a bordo del Vor 70 Maserati in partenza per le Bahamas

Il grande velista partirà domani, venerdì 27 gennaio, da La Spezia alla volta di Cadice, in Spagna. Soldini e il suo equipaggio di 7 velisti, italiani e stranieri, tenteranno quindi di conquistare il record sulla tratta oceanica Spagna-San Salvador. FOTO

Soldini, incontentabile cacciatore di record marinari, ha presentato la sua prossima impresa oggi a Milano. Partirà domani, venerdì 27 gennaio, da La Spezia alla volta di Cadice, in Spagna. Soldini e il suo equipaggio di 7 velisti, italiani e stranieri, tenteranno quindi di conquistare il record sulla tratta oceanica Cadice (Spagna)-San Salvador (Bahamas), la stessa di Cristoforo Colombo, a bordo del Vor 70 Maserati.

Il via domani sera da La Spezia, dunque, alla volta di Cadice. A presentare l'impresa è stato a Milano Soldini insieme ad altri due membri dell'equipaggio, Gabriele Olivo e Corrado Rossignoli. La speranza è di riuscire a partire da Cadice l'1 febbraio, data in cui le previsioni indicano una finestra meteo favorevole per i venti. Finora il record su questo percorso, lungo 3884 miglia, è stato effettuato solo da maxi trimarani. La barca italiana tenterà dunque di stabilire il time reference, che sarà monitorato dal World Sailing Speed Record Council, per la categoria monoscafi.

"In Italia mancava da 20 anni un gruppo e una barca che compisse un'impresa del genere sull'oceano - spiega Soldini, famoso per le sue navigazioni in solitaria - Ho voluto quindi realizzare quest'idea, che mi sembra una bella occasione, per dimostrare anche all'estero quanto valga la tecnologia, la specializzazione e lo spirito d'avventura degli italiani". La barca, ipertecnologica, è stata rivoluzionata negli ultimi 6 mesi, e l'equipaggio ha lavorato molto per alleggerirla, cambiandone l'assetto longitudinale con la nuova chiglia, che fa risparmiare 1,4 tonnellate di peso e consentirà di andare più forti con andature portanti. Tra vernici, cibi liofilizzati, niente generatore ma solo motore e pannelli solari e 11-12 vele, si è riusciti ad alleggerire la barca di un'altra 1,5 tonnellata.

"Ora la barca c'è ed è al 100%, pronta per partire - conclude Soldini - Speriamo di concludere la traversata in 12-13 giorni". Chi vorrà seguire l'impresa di Soldini, sponsorizzata anche da Bsi e Generali, potrà farlo dal sito www.maserati.soldini.it, oltre che su facebook e twitter.