Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
11 febbraio 2012

Slittino, Zoeggeler terzo ai Mondiali in Germania

print-icon
zoe

L'azzurro Armin Zoeggeler ha vinto la medaglia di Bronzo ai Mondiali di slittino (Foto Getty)

L'azzurro ha vinto la medaglia di bronzo nella competizione iridata su pista artificiale disputata ad Altenmberg. L'oro è andato al tedesco Felix Loch mentre il russo Albert Demtschenko si è aggiudicato l'argento

FOTO - Cristian, nasce una stella nel tempio dello sci - Bufera di neve a Kitzbuehel - Kitzbuehel, l'incubo Streif regina delle discese - Julia Mancuso e le sexy maestre di sci

Un bronzo mondiale che vale come l'oro. A fotografare il nuovo risultato del 'cannibale' azzurro Armin Zoeggeler sulla pista tedesca di Altemberg è il suo tecnico Walter Plaikner. "Armin è stato bravissimo, ha dato il massimo - dice il capo allenatore italiano - e ora spero che questa medaglia possa portarlo a fare un finale di stagione importante: ad esempio nella gara di Sigulda, dove il nostro capitano può anche vincere, visto che non ci sarà Demtschenko e su quella pista abbiamo sempre fatto bene. Non ci fermiamo di certo".

In terra tedesca Armin Zoeggeler centra la decima medaglia iridata, da affiancare a sei ori e tre argenti, e la conquista nella stagione sinora apparsa forse la più difficile della sua lunga carriera dopo i due soli podi ottenuti in Coppa del Mondo: secondo a Koenigsse e terzo a Igls. Il carabiniere bi-campione olimpico a 38 anni sfodera tutta la sua esperienza in una gara difficile. E' secondo nella prima manche, con un netto distacco dal nuovo astro dello slittino, il tedesco Felix Loch, e poi nella ripetizione della discesa si deve difendere dal quarantenne russo Albert Demtschenko, il più vecchio degli iscritti alla gara, che alla fine gli strappa l'argento. Loch è oro (anche under 23) con lo strepitoso tempo di 1'47"332, a Demtschenko va l'argento a 328 millesimi e a Zoeggeler il bronzo a 414 millesimi. A completare la prova dell'Italia c'è l'ottavo posto di David Mair e l'11/o posto del giovane Dominik Fischnaller, bronzo tra gli Under 23.

"Era davvero difficile pensare di poter conquistare una medaglia in una delle quattro piste dei tedeschi - commenta Armin Zoeggeler - e soprattutto contro Loch, che ha vinto con pieno merito. Questa medaglia era il mio obiettivo di stagione e ho lavorato moltissimo per conquistarla". Il futuro? "La prima settimana di marzo potrò provare la pista olimpica di Sochi, su invito degli organizzatori. Sarà un test molto importante e insieme al mio stato di salute mi permetterà di decidere del mio futuro. Per ora non penso al ritiro".

Commenta la notizia nel Forum degli altri sport