Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
07 luglio 2013

Parigi, bentornato Bolt: record stagionale nei 200 metri

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Nella nona tappa della Diamond League, lo sprinter giamaicano vince con un tempo di 19''73 migliorando sia il personale di Oslo sia il tempo di Tyson Gay ai Trials. Primato del 2013 per James nei 400 metri, Dibaba nei 5000 metri e Kemboi nei 3000 siepi

Usain Bolt protagonista a Parigi. Il velocista giamaicano, sulla pista dello stadio Saint-Denis, ha fermato il cronometro a 19’’73 nella gara dei 200 metri. Un tempo strepitoso che migliora il suo personale al meeting di Oslo (19’’79) e soprattutto sorpassa il cronometro fermato da Tyson Gay (19’’74) nei Trials dello scorso mese. Al traguardo Bolt ha preceduto l’altro giamaicano Warren Weir (19’’92) ed il francese Christophe Lemaitre (20’’07).

Record stagionale per James – L’atleta di Grenada si è aggiudicato la prova dei 400 metri con la migliore prestazione mondiale dell’anno (43’’96). Il campione olimpico di Londra ha vinto il duello con lo statunitense LaShawn Merritt (44’’09), iridato a Pechino, in quella che sarà una delle gare più avvincenti dei prossimi Mondiali, dal 10 al 18 agosto a Mosca. Per Kirani James, 21 anni a settembre, resta ancora lontano il record del mondo (43’’18) siglato da Michael Johnson nel 1999.

Applausi per Dibaba e Kemboi – Nella gara dei 5000 femminili, l’etiope Tirunesh Dibaba ha chiuso in 14’23’’68 facendo registrare la migliore prestazione mondiale del 2013. Impresa eguagliata anche dal keniano Ezekiel Kemboi, irresistibile nei 3000 siepi con un tempo di 7’59’’03.