Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 dicembre 2013

Europei: subito tre argenti con D'Arrigo, Orsi e 4x50 mista

print-icon
ors

Marco Orsi con Morozov e Govorov sul podio dei 50 sl agli Europei in vasca corta di Herning

Nella prima giornata, nella vasca corta di Herning, l'azzurro che si allena in America chiude secondo nei 400 sl. Il velocista s'inchina solo a Morozov nei 50 sl. Solo la Russia batte la staffetta maschile. Tre record per la Fissneider nei 50 rana

Andrea Mitchell D'Arrigo conquista l'argento nei 400 stile libero agli Europei di nuoto in vasca corta di Herning, in Danimarca. L'oro va al russo Nikita Lobintsev che chiude in 3'39'47 staccando di poco più di un secondo l'azzurro (3'40''54) che si allena negli Stati Uniti, in Florida per la precisione. Mencarini che fu bronzo due anni fa, nulla ha potuto contro l'esperienza di Lobintsev. Medaglia di bronzo per il serbo Velimir Stjepanovic (3'40"91). Per l'Italia è la prima medaglia a questi europei in vasca corta.

Poco dopo arriva la seconda medaglia azzurra. La conquista Marco Orsi. Il velocista di Budrio s'inchina solo al russo Morozov chiudendo secondo la finale dei 50 stile libero in 21''. C'è un po' d'Italia anche sul terzo gradino del podio con l'ucraino Govorov che si allena a Caserta con l'Adn Swim Project. Ottavo l'altro italiano in gara: Federico Bocchia (21''72).

Marco Orsi si ripete anche con la staffetta, chiudendo con una straordinaria frazione a stile nella 4x50 mista che l'Italia termina al secondo posto in 1'32''83. Gli azzurri (Pizzamiglio, Di Lecce, Codia e Orsi) si arrendono solo alla Russia. Per l'Italia è la terza medaglia di giornata, sempre d'argento.

Fissneider da record -
Triplo record italiano nei 50 metri rana firmato da Lisa Fissneider nella stessa giornanta d Herning. Con il tempo di 30"47 la nuotatrice bolzanina ha migliorato il precedente primato, 30"66, che apparteneva a Roberta Panara, stabilito l'11 dicembre 2008 agli Europei di Rijeka in batteria. Nel pomeriggio con 30''44 ha fatto ancora meglio. In Finale la Fissneider per la terza volta, in giornata, ha migliorato il primato italiano chiudendo ottava in 30''39. Oro per la russa Efimova che relega all'argento Ruta Meylutite.

Staffetta 4x50 sl, donne -
Esordio in staffetta per Federica Pellegrini. Le azzurre (Di Pietro, Biondari, Ferraioli, Pellegrini) chiudono ai piedi del podio: quarte. Oro alla Danimarca, argento alla Svezia, bronzo alla Russia.

200 misti, uomini -
Federico Turrini ci ha provato, ma non è riuscito ad andare oltre l'ottavo posto. Alla fine n'è uscito un 1'56'22 che non soddisfa l'azzurro. L'oro è andato al tedesco Heintz, fuori dal podio il campione uscente: l'ungherese Cesh.

200 farfalla, donne -
Stefania Pirozzi in 2'07''54 chiude settima la finale dei 200 farfalla. L'oro è andata alla spagnola Mireia Belmone Garcia che in 2'01'52 ha stabilito anche il nuovo record europero, fuori dal podio a sorpresa l'ungherese Kathnka Hossu.

200 dorso, uomini -
Buon settimo posto per Luca Mencarini nella finale dei 200 dorso. L'azzurro, alla sua prima finale europea, nuota in 1'53''79. L'oro va al polacco Kawecki, al suo terzo titolo consecutivo.

100 sl donne, semifinali -
Niente finale per le due azzurre: Erika Ferraioli e Alice Mizzau hanno chiuso al sesto e l'ottavo posto nella seconda semfinale, quella più veloce, non riuscendo però a strappare il pass per la finalissima.

100 rana uomini, semifinali -
Claudio Fossi stacca il pass per la finale. L'azzurro chiude al terzo posto la sua semifinale (58'25), fuori invece Francesco Di Lecce con l'11esimo tempo complessivo.

100 farfalla uomini,
semifinali - Staccano il pass per la finale Matteo Rivolta e Piero Codia. Il primatista italiano chiude quarto la prima semifinale in 50''75. Codia termina quinto nella seconda semifinale in 51''20. In finale anche l'argento olimpico Evgeny Korotyshkin, che si allena a Caserta sotto la guida di Andrea Di Nino.

100 dorso, donne
semifinali – Stacca il pass per la finale Elena Gemo, l’azzurra si qualifica con quarto tempo assoluto delle due semifinali.