Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 dicembre 2015

Sci, Aare: trionfo Vonn, Brignone terza. In Val d'Isere vince Hirscher

print-icon
[an error occurred while processing this directive]

Arriva il tris per il tedesco, nuovo leader della Coppa del Mondo, primo nel gigante davanti a Neureuther e a Muffat-Jeandet. Miglior azzurro Borsotti, sesto. Donne: primo posto per la statunitense, seconda Eva-Maria Brem, terza la Brignone che con 220 punti conserva il pettorale rosso della leader di disciplina

L'austriaco Marcel Hirscher in 2.08.49 ha vinto anche lo slalom gigante di cdm di Val d'Isere. E' la terza vittoria stagionale per l'austriaco, la 33 esima in carriera e la 16 in gigante, una più di Alberto Tomba. Ora è il nuovo leader di coppa del mondo - dove punta alla quinta consecutiva - con 360 punti.  Alle sue spalle il tedesco Felix Neureuther in 2.09.78 ed il francese Victor Muffat-Jeandet in 2.10.07 Miglior azzurro è stato il piemontese Giovanni Borsotti  6/o in 2.10.74. Poi ci sono   Roberto Nani 8/o in 2.10.86, Manfred Moelgg 15/o in 2.11.45, Florian Eisath 17/o in 2.11.80 ed il bolzanino Riccardo Tonetti 22/o in 2.11.96.  Fuori per salto di porta Luca De Aliprandini.

 

Domenica tocca allo slalom speciale, il primo della stagione dopo l'annullamento di quello di Levi a metà novembre. Per l'Italia è il giorno di Stefano Gross, Patrick Thaler e Giuliano Razzoli. L'uomo da battere sarà sempre Hirscher. Prima manche alle 9,30 e seconda alle 12.30.

 

Slalom gigante femminile - L'azzurra Federica Brignone, terzo podio su tre gare, è arrivata terza nello slalom gigante di Cdm di Aare, con seconda manche alla luce dei riflettori e sotto una leggera nevicata. Ha vinto - 71/esimo successo in carriera e quarta vittoria su quattro gare stagionali – la statunitense Lindsey Vonn in 2.04.70. Seconda  l'austriaca Eva-Maria Brem in 2.04.7 e terza l'italiana Federica Brignone in 2.05.05 e che con 220 punti conserva il pettorale rosso della leader di disciplina. Per l'Italia ci sono poi Marta Bassino 9/a in 2.06.35,  Manuela Moelgg 14/a in 2.06.92, Sofia Goggia 21/a in 2.07.56, Irene Curtoni 23/a in 2.07.73 e Francesca Marsaglia 27/a in 2.08.40. Domani slalom speciale, disciplina in cui l'Italia ancora non funziona: prima manche alle 10,30 e seconda alle 13,30.

 

 

Shiffrin ko prima della partenza - La gara è iniziata in ritardo e con partenza abbassata per un forte vento in quota che ha creato problemi anche lungo il tracciato al fondo gelato e molto scivoloso. Sono così uscite di scena alcune atlete tra cui la svedese Sara Hector e le azzurre Nadia Fanchini e Nicole Agnelli. La campionessa Usa Mikaela Shiffrin si era invece infortunata ad un ginocchio cadendo già durante il riscaldamento ed è stata trasportata in ospedale.