Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
10 aprile 2016

Augusta, terzo giorno in vetta per Jordan Spieth

print-icon

Il 23enne texano, numero 2 mondiale e campione uscente, è al comando con 213 colpi (66 74 73, -3), dopo aver prima portato a quattro colpi il vantaggio sugli inseguitori a due buche dal termine e poi rimanendo con uno solo sul connazionale Kaufman

Terzo giorno su tre in vetta per Jordan Spieth all'Augusta Master. Nell'ottantesima edizione del Masters Tournament, primo major stagionale in corso all'Augusta National Golf Club (par 72), in Georgia, il 23enne texano, numero 2 mondiale e campione uscente, è al comando con 213 colpi (66 74 73, -3), dopo aver prima portato a quattro colpi il vantaggio sugli inseguitori a due buche dal termine e poi rimanendo con uno solo sul connazionale Smylie Kaufman (214 - 73 72 69, -2).


Quest'ultimo, unico a scendere sotto i 70 colpi (69, -3) in un turno ancora disturbato dal forte vento, è stato la sorpresa, ma grande attenzione è stata meritata anche dal tedesco Bernhard Langer, che a 58 anni ha ottenuto un ottimo 70 (-2) e si è portato dal 15° al 3° posto con 215 (-1) insieme al coriaceo giapponese Hideki Matsuyama. In gioco è tornato anche l'australiano Jason Day, leader del World Ranking, 5° con 216 (par) insieme allo statunitense Dustin Johnson e all'inglese Danny Willett. Ha deluso, invece, il nordirlandese Rory McIlroy, 3° nella graduatoria mondiale, crollato dalla seconda alla 17ma posizione con 218 (+2) dopo un devastante 77 (+5).