Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
20 maggio 2016

Assolo Paltrinieri, è ancora oro. Dotto re dei 100

print-icon
gre

Giornata trionfale agli Europei di nuoto per la spedizione azzurra: negli 800 Paltrinieri e Detti irraggiungibili per tutti conquistano i primi due gradini del podio, nella gara regina vittoria per Luca Dotto. Ilaria Bianchi è bronzo nei 100 farfalla

Londra si tinge di azzurro: agli Europei di nuoto due ori, un argento e un bronzo per l'Italia. La gara degli 800 stile libero è un monologo italiano, Paltrinieri e Detti irraggiungibili per tutti. E' oro e argento. Per la prima volta nella storia due nuotatori italiani conquistano le due medaglie più importanti in due gare diverse. Nella gara regina, i 100 stile libero, Luca Dotto conquista la medaglia d'oro con il tempo di 48.25 davanti a Merschuren e Mignon.

I gemelli d'oro del nuoto italiano partono fortissimo e vanno subito in testa. Costantemente sotto i 29" per vasca, gli unici della finale a mantenere questo ritmo. La condizione di Paltrinieri è strepitosa: va alla ricerca del tempo e non solo della vittoria, e rimane sotto il record del mondo per buona parte della gara. Alla fine è "solo" record dei campionati, con 7:42.33: Paltrinieri si conferma campione europeo. Detti stacca tutti dietro di sé ma è impossibile stare dietro al ritmo infernale di Paltrinieri: è argento e doppietta tutta italiana sul podio di Londra. Bronzo per l'ucraino Romanchuk con 8:47.99.

Trionfa anche Luca Dotto, alla prima vittoria internazionale importante della carriera. Il nuotatore veneto parte forte e ai primi 50 metri è davanti a tutti. Nella seconda vasca deve guardarsi dal ritorno di Merschuren, ma con 10 metri finali di potenza riesce a toccare prima di tutti.

Ma arrivano soddisfazioni anche in campo femminile: Ilaria Bianchi si è aggiudicata la medaglia di bronzo nella finale dei 100 farfalla. La nuotatrice italiana chiude con il terzo tempo (57.52), dieto alla svedese Sarah Sjoestroem (oro) e alla danese Jeanette Ottesen. Intanto Federica Pellegrini ha conquistato agevolmente la finale dei "suoi" 200 stile libero con il primo tempo di 1:56.73.