Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
12 dicembre 2016

Torna il Ministero dello sport: chi è Luca Lotti

print-icon
lot

Grande sportivo, Luca Lotti è il nuovo ministro dello sport (Getty)

Con il Governo guidato da Paolo Gentiloni, ci sarà anche un ministro dedicato allo sport. Non accadeva dal 2013, l'ultima fu Josefa Idem. Ex calciatore trentaquattrenne, Lotti è chiamato a risolvere importanti problemi. Malagò: "Era quello che volevamo"

Nel Governo Gentiloni torna il Ministero dello sport. Il nuovo Ministro è Luca Lotti che ha già prestato giuramento. Nato a Empoli nell’anno del Mundial 1982, Luca Lotti è un ex calciatore e un grande appassionato di sport. E' stato eletto deputato del Pd nel 2013 e nell'esecutivo precedente guidato da Matteo Renzi , era Sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri con delega all'informazione e comunicazione del Governo e all'editoria. Un ministro dello sport mancava dai tempi del Governo Letta, con Josefa Idem, l’ex canoista oro olimpico che terminò il suo mandato nel giugno 2013.

Dello sport negli ultimi anni si occupava il dicastero degli Affari regionali. In questi anni, Lotti ha avuto a che fare con il Coni, con la Figc e con le varie federazioni. Il governo Renzi, infatti, aveva appoggiato la candidatura di Roma per i Giochi Olimpici del 2024. Tra le sue priorità ci saranno: una nuova legge sui diritti tv del campionato di calcio, il risanamento degli impianti sportivi nelle periferie italiane, la definizione delle garanzie del Governo per la Ryder Cup che sarà ospitata da Roma nel 2022 e tra gli altri dossier anche quello sui mondiali di sci assegnati a Cortina per il 2021.

Malagò: "La nostra speranza" - "Siamo contenti che Luca Lotti abbia preso la delega allo Sport, perché in questi anni ci ha sempre seguito e che ha avuto molta attenzione e sensibilità nei confronti del nostro mondo": la reazione del presidente del Coni, Giovanni Malagò. "Ho parlato con lui – ha aggiunto il numero uno del Coni - la nostra speranza era questa: la continuità visti i molti progetti che abbiamo in piedi. Il mondo dello sport è molto grato a quello che ha fatto in questi anni, il mio è un giudizio molto obiettivo".