Svizzera, morti 5 alpinisti italiani. Altri sono in gravi condizioni. Vittime anche sulle Alpi Bernesi

Altri Sport
montagne_svizzera_getty

Quattordici persone bloccate da una tempesta nel Canton Vallese, ed è tragedia: cinque le vittime, tutte italiane, tra cui una guida residente in Svizzera e alcuni escursionisti arrivati da Bolzano. Due morti anche nella zona del monte Monch (Alpi bernesi)

Un'escursione da Chamonix a Zermatt si è trasformata in tragedia nel Canton Vallese - nella zona della Pigna d'Arolla, sulle Alpi svizzere - per 14 alpinisti di nazionalità italiana, francese e tedesca. Secondo quanto fatto sapere dai soccorritori, sarebbe stata una tempesta a bloccare la comitiva. Al momento il bilancio è di 5 morti tutti italiani, quattro sono stati già riconosciuti: sono Elisabetta Paolucci, Marcello Alberti, Gabriella Bernardi e Marco Castiglioni. Ancora non identificata al momento l'altra vittima. Tommaso Piccioli, invece, è sopravvissuto e sta bene. Altri 3 escursionisti si trovano in condizioni gravissime  per lo stato di ipotermia. "Stanno lottando per sopravvivere", fa sapere la polizia svizzera.

Due vittime sulle Alpi Bernesi

Altra tragedia sulle Alpi bernesi, a 4.105 metri, nella zona del Monte Monch. Due giovani alpinisti svizzeri di 21 e 22 anni sono stati trovati morti a causa delle basse temperature e dello sfinimento. L'allarme alle autorità sulla loro scomparsa era stato dato domenica sera.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport