Caricamento in corso...
19 settembre 2017

Schalke 04-Bayern Monaco 0-3: Lewa, James e Vidal lanciano Ancelotti

print-icon

Troppo Bayern per lo Schalke di Tedesco. I bavaresi si impongono per 3 a 0 a Gelsenkirchen con i gol di Lewandoski (su rigore), James Rodriguez e Arturo Vidal. La squadra di Ancelotti vola momentaneamente in testa alla classifica a quota 12 punti

Rivivi la gara minuto per minuto

Risultati e classifica

Tutto sotto controllo, nonostante il massiccio turn over adoperato da Carlo Ancelotti, il Bayern travolge 3-0 lo Schalke a domicilio e si prende la testa della classifica. Ci pensano Robert Lewandoski e James Rodriguez nella prima frazione. Il polacco apre le marcature dal dischetto (su segnalazione del Var) e poi il colombiano servito da Tolisso, trova la sua prima realizzazione con la maglia dei bavaresi. Nella ripresa la chiude al volo Arturo Vidal.

Primo tempo: Lewa-James spianano la strada

Maxi rotazione per Carlo Ancelotti: Boateng, Hummels, Thiago Alcantara, Vidal e Ribery partono dalla panchina. Robben messo ko dalla febbre e Neuer, out per la frattura al metatarso, ne avrà fino a gennaio.
Con il portierone tedesco tra i pali la media è di 0,7 gol subiti a partita. Senza il numero uno della nazionale è di un gol ogni 90 minuti.

Il Bayern mette subito le cose in chiaro, all’8’ Rudy calcia da fuori area ma Fahrmann si oppone. La squadra di Ancelotti continua a macinare gioco con James Rodriguez che serve in verticale Muller, il portiere dello Schalke ci mette la faccia. Al 22’ contropiede Schalke, Burgstaller trova la via della rete ma era in posizione di fuorigioco. I bavaresi la sbloccano un minuto più tardi: interviene il Var, calcio di rigore per il Bayern. Naldo tocca con la mano sul cross di James Rodriguez. Si presenta Lewandoski dal dischetto che trasforma. Decimo gol contro lo Schalke in carriera.
Al 29’ arriva il raddoppio, dormita collettiva della difesa di Tedesco, Tolisso serve James Rodriguez che a tu per tu con Fahrmann non perdona. Prima realizzazione per il trequartista colombiano con la maglia del Bayern. La risposta dei padroni di casa è veemente e dopo un minuto Javi Martinez è chiamato agli straordinari, salva sulla linea la conclusione di Burgstaller, servito da Caligiuri.

Secondo tempo: Vidal la mette in banca

Domenico Tedesco prova a dare la scossa ai suoi inserendo Konoplyanka al posto di Harit. Il canovaccio della gara non cambia perché è sempre il Bayern a spingere e Muller va ad un passo dal tris, palo di testa su assist delizioso di James Rodriguez. La risposta dei padroni di casa porta la firma di Caligiuri, abile a tagliare verso il centro e cercare la conclusione, ma non trova lo specchio. Lo Schalke non molla e ci prova prima con Konoplyanka poi con Goretzka e infine con Burgstaller ma Ulreich ci mette il piedone a sbarragli la strada. Girandola di cambi, Ancelotti fa tirare il fiato anche a Lewandoski e lo richiama in panchina al posto di Thiago Alcantara, così come Tolisso per Vidal. Proprio il cileno la chiude al minuto 75, assist perfetto di James e conclusione al volo in area: 0-3. James nel finale sfiora il poker e la sua personale doppietta, bravo Fahrmann a dirgli di no. I bavaresi volano in testa alla classifica a quota 12, torneranno in campo venerdì 22 all’Allianz Arena contro il Wolfsburg.

Formazioni iniziali

SCHALKE 04 (4-2-3-1): Fahrmann, Mckennie, Nastasic, Naldo, Bentaleb, Caligiuri, Goretzka, Kehrer, Oczipka, Harit, Burgstaller. 
BAYERN MONACO (4-2-3-1): Ulreich, Kimmich, Javi Martinez, Sule, Rafinha, Tolisso, Rudy, Coman, Muller, James Rodriguez, Lewandowski.

Gli altri risultati della quinta giornata

Augsburg-Leipzig 1-0
4’ Gregoritsch (A)

Wolfsburg-Werder Brema 1-1
28’ Origi (Wo); 56’ Bartels (WB)

M’Gladbach-Stoccarda 2-0  
54’ e 74’ Raffael (M’G)

I PIU' VISTI DI OGGI