Caricamento in corso...
01 gennaio 2017

Mazzarri: "Troppi infortuni, così è difficile"

print-icon
pochettino_mazzarri_watford_tottenham_getty

Walter Mazzarri alle spalle di Mauricio Pochettino durante Watford-Tottenham (Getty)

Pesante sconfitta per la squadra dell'allenatore italiano, che prende quattro gol dal Tottenham in poco più di 20 minuti. "Dobbiamo ritrovare chi non abbiamo e di sicuro fare qualcosa sul mercato. Avete visto oggi quanti siamo e come siamo messi", ha dichiarato a fine partita

Non è cominciato bene il 2017 del Watford, la squadra di Walter Mazzarri ha infatti perso 4-1 la sfida contro il Tottenham in casa. Le doppiette di Harry Kane e di Dele Alli hanno deciso il match in 46 minuti, inulti il gol di Kaboul in chiusura di partita. Il Watford, dunque, rimane fermo al tredicesimo posto in classifica con i suoi 22 punti e nel prossimo turno affronterà lo Stoke City in trasferta. Una giornata molto difficile per l’allenatore italiano anche a causa dei tanti assenti per infortunio - da Britos a Okaka, Pereyra, Success e Behrami) è stato anche costretto a fare scelte di formazione obbligate e così, al termine della gara proprio Mazzarri ha analizzato la sconfitta dei suoi in questo modo: "E’ un momento complicato e si vede, nel riscaldamento si è fatto male anche Zuniga che è il decimo giocatore a cui devo rinunciare per problemi fisici. Voglio sottolineare che tra questi assenti per infortunio sono almeno 5 o 6 i calciatori che sarebbero titolari oggi nella mia squadra, ma purtroppo non posso schierarli".

Grana infortuni - "Inoltre, in panchina oggi c’erano quattro ragazzi delle nostre giovanili che ho dovuto portare ma che fino a tre giorni da non erano nemmeno aggregati al nostro gruppo. Abbiamo perso e abbiamo anche un’altra importante partita tra un giorno e mezzo e non abbiamo nemmeno il tempo di recuperare le fatiche fatte oggi contro un grande avversario come il Tottenham. Affronteremo lo Stoke che è una squadra molto forte che ha messo in difficoltà anche il Chelsea e rispetto a ha avuto il 50% del recupero in più di noi. E’ un momento difficile ma faremo di tutto per dare il massimo per questi colori. Speriamo almeno di recuperare tutti gli infortunati nel giro di poco tempo. Per quanto riguarda il mercato so che sarà difficile, dobbiamo ritrovare chi non abbiamo adesso e di sicuro se non riusciremo a recuperare almeno alcuni degli infortunati di certo dovremo muoverci per comprare qualcuno perché avete visto oggi quanti siamo e come siamo messi", ha concluso Mazzarri. 

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky