Caricamento in corso...
06 febbraio 2017

Ranocchia, rinascita in Premier: assist e Top 11

print-icon
Andrea Ranocchia - Hull City

Andrea Ranocchia, difensore dell'Hull City in prestito dall'Inter (getty)

Il difensore in prestito dall'Inter ha già espresso il suo potenziale nel campionato inglese: la BBC lo ha inserito infatti nella miglior squadra della settimana. Con lui in campo, l'Hull City non ha ancora subito gol  

Due partite per rinascere, a caccia del rilancio. È già amore tra la Premier League e Andrea Ranocchia: che possa in Inghilterra diventare principe azzurro? In appena una settimana, doppia soddisfazione per il difensore di proprietà dell’Inter, subito titolare con i Tigers: pareggio a Manchester, contro lo United, e 2-0 secco rifilato al Liverpool. What else? Se ci mettete pure gli zero gol subiti (da seconda peggiore difesa del campionato) nei 180’ e l’assist per il secondo gol ai Reds, il gioco è presto fatto. Ranocchia si gode un esordio da urlo.

Subito Top11 - Il suo impatto sul campionato inglese è stato immediatamente tangibile: lontane le incertezze e le titubanze che lo hanno accompagnato nelle ultime stagioni all’Inter, dentro grinta e voglia di rifarsi. Annullato Zlatan Ibrahimovic nei 35’ minuti in campo della prima gara, ha fatto lo stesso con gli attaccanti di Klopp. Meriti sanciti dall’ingresso nell’ambitissima Top11 del weekend, stilata ogni settimana dalla BBC. “Qualche esperto ha criticato la scelta di Silva quando lo ha preso dall’Italia, supponendo che non avrebbe avuto le credenziali per cavarsela in Premier League. Le sue prestazioni suggeriscono però il contrario”, il commento del giornalista inglese Garth Crooks.


Silva: "Gli serviva tempo, ma…"
- E pensare che Ranocchia non avrebbe neppure dovuto giocare. L’infortunio di capitan Dawson durante il riscaldamento della gara contro il Liverpool ha cambiato totalmente i piani di Marco Silva, che è stato così costretto a dare spazio all’italiano: “Avrei preferito dare ai nostri nuovi acquisti più tempo per lavorare con la squadra, ma non ne abbiamo avuto”, ha detto dopo la partita l’allenatore dei Tigers. Il poco feeling con i compagni, comunque, non sembra aver creato particolari fastidi a Ranocchia. Che, anzi, con un assist è andato anche oltre i suoi compiti ‘standard’. Ora che l’impatto con la Premier League è stato positivo, il difensore dell’Inter va a caccia di quella continuità che all’estero sperava appunto di trovare.


Gabbia più Niang - Ad appena una settimana dalla chiusura del mercato, gli effetti delle operazioni last minute Italia-Inghilterra sono più che evidenti. Non solo Ranocchia a prendersi la scena, anche anche altri due arrivati solo da pochi giorni dalla Serie A. Nonostante la sconfitta con il suo Southampton, Manolo Gabbiadini ci ha messo solo 12’ per mostrare il suo valore: la botta di sinistro per l'1-0 contro il West Ham sarà servita a poco, ma come esordio non c'è male. Anche meglio dell'attaccante del Napoli sta M'Baye Niang, al decimo posto in Premier con il suo Watford. Anche per lui un gol alla prima occasione in Inghilterra, decisivo poi nel 2-1 finale contro il Burnley.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky