Caricamento in corso...
25 febbraio 2017

Vardy, un addio a Ranieri che commuove

print-icon
var

Jamie Vardy ha voluto ringraziare Claudio Ranieri e ha rigettato le indiscrezioni di un suo avallo del suo esonero (Getty)

I quotidiani inglesi hanno parlato di un gruppo di senatori dello spogliatoio del Leicester in rotta con l'allenatore romano. Il principale protagonista del miracolo del 2015-2016 si tira fuori e saluta: "Sei stato uno dei pochi a credere in me, quando gli altri non l'hanno fatto"

Nessun esonero potrà mai cancellare la storia. Nessuno potrà cancellare lo splendido rapporto tra Jamie Vardy e Claudio Ranieri. Dopo l’esonero dell’allenatore romano da parte del Leicester, con cui ha scritto la storia, i quotidiani inglesi hanno parlato di un gruppo di senatori dello spogliatoio ormai in rotta con lui. L’attaccante protagonista della storica favola delle Foxes, ha aspettato un po'. Poi, con un post su Instagram ha scritto parole che sembrano arrivare davvero dal cuore, rigettando le accuse: "Devo aver scritto e cancellato le mie parole su questo stupido post un mucchio di volte! Dovevo trovare le parole giuste, lo dovevo a Claudio! Claudio ha e avrà sempre il mio rispetto. Tutto quello che abbiamo ottenuto insieme e come squadra è stato l'impossibile! Lui ha creduto in me quando tanti altri non l'hanno fatto, per questo gli devo la mia eterna gratitudine”.

Le indiscrezioni - "Le speculazioni nelle quali sono stato coinvolto per il suo esonero - aggiunge Vardy - sono totalmente false, completamente fasulle e estremamente offensive! L'unica cosa di cui siamo colpevoli come squadra è non aver raggiunto i risultati e faremo del nostro meglio per riuscire a farlo. Io auguro a Claudio davvero il meglio, qualsiasi sia il suo futuro. Grazie Claudio, per tutto". Per tutto il giorno, sono stati tantissimi i protagonisti di quel miracolo a salutare Ranieri sui social.

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky