03 settembre 2017

Arsenal, Wenger: "Offerti 100M per Lemar, ci riproveremo. Sul Psg..."

print-icon
Wenger, Arsenal

Wenger, Arsenal

Il manager francese dei Gunners svela alcuni retroscena di mercato e conferma il tentativo per Lemar: "Abbiamo offerto 100 milioni ma ha deciso di rimanere al Monaco, ci riproveremo". Poi l’ammissione: "Ho avuto contatti con il Psg"

Calciomercato concluso da poco: affari fatti, altri sfumati, trattative tenute segrete o quasi. A svelare alcuni retroscena di casa Arsenal è il manager dei Gunners Arsene Wenger che parla così alla trasmissione Telefoot su TF1: "Lemar? Vero, abbiamo offerto 100 milioni ma lui ha deciso di rimanere al Monaco. Ci riproveremo. Presentata una proposta da 140 milioni per Mbappé? No. Lui è un fenomeno, può essere il nuovo Pelé, non ha limiti. Se sono deluso dal nostro mercato? Assolutamente no. Se Alexis Sanchez è stato vicino a lasciare il club? Non è stato molto vicino, è molto difficile parlarne, perché quello che voglio ora è che il giocatore si concentri sulla sua carriera, sulla sua stagione e sull'Arsenal”, ha ammesso Wenger. Da parte dell’allenatore francese, poi, nessun dubbio sul giocatore più forte mai allenato ai Gunners: "Henry, il migliore".

"Ho pensato di lasciare l’Arsenal. Psg? Ho avuto dei contatti"

Nell’estate di calciomercato dell’Arsenal però non sono stati protagonisti solo i calciatori, ma anche lo stesso Wenger, mai come in questa stagione vicino a dire addio alla Premier Legue. "Si è vero, ho pensato di lasciare l’Arsenal. Sono 20 anni che sono qui, ho pensato di andare via per ragioni personali. Continuare o smettere, quella era la mia riflessione: abbiamo faticato l’anno scorso, per questo ho pensato di lasciare. E quest'anno abbiamo iniziato male, ma possiamo essere campioni. Allenare un altro club rispetto all'Arsenal? Sì, potrei. Con il Paris Saint-Germain ci sono stati contatti", ha rivelato l’allenatore francese.

I PIU' VISTI DI OGGI