07 ottobre 2017

Rooney, iniziati i lavori socialmente utili dopo il ritiro della patente

print-icon
rooney_servizi_sociali

Wayne Rooney ha iniziato i servizi sociali (foto The Sun, Nigel Bennett)

L’attaccante, arrestato a inizio settembre per guida in stato di ebbrezza, era stato condannato a 100 ore di servizi sociali - con mansioni di giardinaggio e artigianato comprese - nello stesso luogo in cui aveva lavorato anche Carlos Tevez ai tempi del suo passaggio allo United

Il mese scorso Wayne Rooney era stato arrestato mentre guidava in stato di ebrezza, pochi giorni prima della sfida all'Atalanta in Europa League; l’attaccante inglese dell'Everton era in seguito stato condannato a svolgere lavori socialmente utili e quest'oggi il giocatore - a cui è anche stata ritirata la patente per i prossimi due anni - ha iniziato il suo percorso di recupero attraverso i servizi sociali che dovrà svolgere presso una comunità di assistenza ai disabili a Prestbury. Poco lontano dall'abitazione in cui risiede, Rooney (che in estate ha lasciato il Manchester United per trasferirsi nella squadra in cui è cresciuto, a Liverpool) svolgerà 100 ore di lavori non pagati ma socialmente utili per rimettere così a posto la sua fedina penale. Per lui sono previsti compiti di manutenzione ordinaria e sin dal primo giorno ha dato una mano alle persone della comunità con alcuni lavori di giardinaggio e artigianato.

Rilasciato su cauzione il mese scorso

La polizia aveva fermato e arrestato l'attaccante ubriaco che guidava con la sua auto ad un limite di velocità tre volte superiore al consentito; Rooney stava tornando a casa dopo una notte trascorsa insieme agli amici in un locale mentre la moglie si trovava in vacanza con i tre figli. Il giocatore era stato rilasciato poche ore dopo grazie al pagamento della cauzione ma per due anni dovrà scordarsi la guida. La sentenza del giudice, inoltre, lo ha condannato a svolgere lavori gratuiti e socialmente utili. Dopo l’immediato perdono da parte del club e dei compagni che lo avevano subito riammesso in squadra (già 13 presenze, tre gol e un assist dall'inizio della stagione con la maglia della squadra di Koeman), l’inglese ha ora iniziato il nuovo percorso che gli permetterà di sistemare completamente le cose.

Anche Tevez nello stesso centro in passato

I quotidiani inglesi hanno diffuso nelle scorse ore le immagini di Rooney che raggiunge il luogo di lavoro in completo blu per iniziare il suo nuovo impiego: il suo servizio lo vedrà impegnato anche nel dipingere la palizzata del giardino di un centro disabili - in cui anche Carlos Tevez era stato mandato per gli stessi motivo ai tempi del suo passaggio al Manchester United, come riporta il Mirror. L’attaccante si sarebbe detto "felice" di poter lavorare nel centro di Prestbury.

I PIU' VISTI DI OGGI