Per il Real serve un miracolo: la caviglia di Neymar

Calcio

Dopo l’infortunio contro il Marsiglia, il brasiliano ha postato una foto che mostra la sua caviglia fasciata e protetta dal tutore. Nelle prossime ore verranno stabilite l’entità dell’infortunio e la durata dello stop ma l’allenatore è positivo: "E’ una distorsione, lo aspettiamo presto"

Il Paris Saint-Germain di Unai Emery domina Le Classique contro l’Olympique Marsiglia sconfitto 3-0; quella della capolista però è una vittoria amara perché a rovinare in parte la serata del PSG c’è l’infortunio di Neymar. La formazione che guida il campionato si è portata a quota 71 punti in classifica dopo 27 partite giocate, a +14 sul Monaco secondo e a +16 sul gruppo allenato da Rudi Garcia ma al 77’ della gara giocata ieri il brasiliano ex Barcellona è stato costretto a lasciare il campo il barella tra le lacrime. Dopo essere passato in vantaggio con Mbappé al 10’ e aver raddoppiato grazie ad un’autorete di Rolando poco prima della mezz’ora, era stato Edinson Cavani a chiudere i giochi già al 55’. Un 3-0 che non lasciava alcun diritto di replica al Marsiglia, poi a pochi minuti dalla fine, con i tre cambi già effettuati da Emery, Neymar - che era stato ancora una volta protagonista come spesso gli accade in campionato nei gol segnati anche dei compagni - è stato messo ko da una torsione anomala della caviglia. Uscita anticipata, nessuno contatto con gli avversari ma un movimento innaturale sottolineato anche dalle urla di dolore dello stesso attaccante trasportato negli spogliatoi in barella con le mani sul volto.

Su instagram la foto della caviglia malconcia

Neymar è stato sottoposto già nella tarda serata di ieri ai primi esami che, come riporta Le Parisién - hanno escluso fratture. Una notizia in parte positiva che rassicura un po’ l’ambiente in vista soprattutto dell’importante gara di ritorno in Champions League il prossimo 6 marzo, quando al Parco dei Principi arriverà il Real Madrid di Zidane. Lo staff medico del PSG spera di poter determinare con maggiore precisione la natura dell’infortunio e la durata dello stop dell’ex Barcellona entro le prossime 48 ore. Neymar ha lasciato la clinica dopo i controlli di rito all’una e 20 di notte con i dottori che non hanno però al momento voluto parlare di nulla né fare pronostici. Positivo si è mostrato invece Unai Emery nelle interviste post gara; dopo la fine della partita l’allenatore spagnolo si è detto ottimista: "Come sta Neymar? Sembra che abbia una distorsione alla caviglia, devono essere fatti tutti i test ma se devo dire adesso se giocherà con il Real Madrid dico di sì". La notizia intanto ha fatto il giro del mondo e particolare attenzione sta avendo soprattutto in Spagna. Intanto l’attaccante, sempre molto attivo sui suoi canali social, in mattinata ha postato una fotografia su Instagram della sua caviglia malconcia, fasciata e protetta da un tutore. Per lui inizia ora un periodo fatto di riposo e delle necessarie terapie, l’obiettivo è quello di recuperare il massimo della forma per essere in campo contro i campioni d’Europa e tentare, insieme ai suoi compagni, di ribaltare il 3-1 del Bernabéu.

I più letti di calcio