PSV, i tifosi "appannati" nello stadio del VVV-Venlo

Calcio
©Getty

L'impianto che ospita le gare casalinghe del VVV-Venlo riserva una spiacevole sorpresa per i tifosi ospiti: a farne le spese domenica scorsa sono stati i tifosi del Psv, che però si sono vendicati della visibilità a dir poco ridotta strappando un pareggio al 92'

"Welkom in Covebo Stadion - De Koel". Il benvenuto nella casa del VVV-Venlo sarà sembrato uno scherzo agli occhi dei tifosi del Psv Eindhoven. Occhi ai quali è stato richiesto uno sforzo straordinario per seguire il match di Eredivisie in programma domenica scorsa. Con un po' di malizia verrebbe da pensare che il Venlo, che lotta per non retrocedere, le abbia studiate tutte per far valere il fattore campo al massimo: le foto e i video pubblicati dai sostenitori dei biancorossi di Eindhoven, che il 19 gennaio si sono radunati nel settore ospiti del "De Koel" - sono eloquenti.

 

Di fronte alla gradinata in cui si sono dovuti radunare i tifosi del Psv è situata una sorta di protezione in plexiglass che ha un doppio scopo: oltre ad attenuare il supporto dei tifosi ospiti dal punto di vista acustico, con la presenza di più persone tende a generare un effetto "parabrezza appannato" paragonabile a quello di un'auto utilitaria che trasporta cinque passeggeri in un giorno di pioggia. L'effetto diabolico è che più la tifoseria fa sentire il proprio calore, più si preclude la vista della partita, per un inevitabile rapporto causa effetto dettato dalle leggi della fisica. Insomma, l'unico modo per seguire le azioni di gioco da quella tribuna sembrerebbe il silenzio assoluto, controllando la respirazione.

È stata anche una domenica di sole, a Venlo. Ma la strategia studiata dalla squadra di casa non ha dato scampo ai tifosi del Psv che hanno condiviso il loro disagio sui social network. In particolare su Twitter si trovano commenti increduli, corredati da foto e video. Il karma però ha fatto il suo corso e l'andamento della partita ha riservato una contro-sorpresa alla squadra di casa. 

Il VVV-Venlo si era portato in vantaggio con un gol su rigore segnato da Opoku al 68', ma in pieno recupero (al 92') il terzino destro Denzel Dumfries si porta in attacco e segna di testa la rete del definitivo 1-1. Quale modo migliore per disappannare l'amarezza dei propri tifosi? 

I più letti di calcio